Zona euro, banche vedono incremento domanda credito in trim2-Bce

mercoledì 30 aprile 2014 10:27
 

FRANCOFORTE, 30 aprile (Reuters) - Le banche della zona euro si aspettano un incremento della domanda di prestiti da parte delle imprese e delle famiglie nel secondo trimestre dopo l'adozione di condizioni più favorevoli da parte degli istituti di credito.

E' quanto emerge dall'indagine trimestrale sul credito a cura della Banca centrale europea, che evidenzia comunque divergenze sostanziali tra i Paesi della zona euro.

"In prosepttiva, le banche si aspettano un incremento in termini netti della domanda in tutti le categorie per il secondo trimestre del 2014", scrive la Bce.

"Le disparità tra Paesi per quanto riguarda le condizioni di offerta di credito sono rimaste sostanziali", aggiunge Francoforte.

Secondo la Bce, l'1% netto delle banche che hanno preso parte al sondaggio hanno ristretto i criteri per l'accesso al credito delle imprese nel primo trimestre, meno del 2% registrato nel quarto trimestre del 2013.

Per i prestiti alle famiglie, le banche hanno allentato gli standard per la concessione di prestiti in termini netti.

Q1 Q4 - Loans to businesses Reporting tighter credit standards this quarter 1 2 Reporting higher loan demand this quarter 2 -11 Expecting tighter credit standards next quarter -5 0 Expecting higher loan demand next quarter 25 10 - Mortgage loans to households Reporting tighter credit standards this quarter -5 0 Reporting higher loan demand this quarter 13 -3 Expecting tighter credit standards next quarter 1 -4 Expecting higher loan demand next quarter 7 14

L'indagine è stata condotta tra 137 banche tra il 24 marzo e l'8 aprile.

Per visionare il sondaggio in maniera integrale, clic su here   Continua...