PUNTO 1-Sator esce da Unipolsai, non interessata ad aumenti banche

martedì 29 aprile 2014 18:26
 

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli su Banca Profilo, investimenti Sator, commento Cimbri)

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Sator esce da Unipolsai ed esclude l'entrata nel capitale delle banche che nelle prossime settimane lanceranno gli aumenti di capitale, mentre guarda con interesse al dossier Aedes e si prepara a un prossimo investimento in campo tecnologico.

E' quanto ha spiegato il numero uno della società di investimento Matteo Arpe a margine dell'assemblea di Banca Profilo, che Sator controlla saldamente con il 62,48% secondo quanto emerso durante l'assise (sul sito Consob risulta al 53,5%).

L'istituto vede solo un altro socio sopra la quota rilevante del 2%: Strategy Invest che controlla il 2,005% (rispetto al 3,785% che appare sul sito Consob).

Sator aveva acquisito circa il 3% di Fonsai all'inizio del 2012, all'epoca del lancio dell'offerta sulla compagnia assicurativa con Palladio, molto prima della fusione con Unipol che ha dato vita al gruppo UnipolSai.

"La quota è stata ceduta tutta sul mercato. Non siamo più titolari di azioni Sai", ha detto Arpe, senza dare i dettagli sui tempi di una tale operazione. Sul sito Consob la partecipazione di Sator in UnipolSai risulta ancora pari al 3,036%.

Commentando a caldo la mossa di Sator, l'AD di Unipolsai Carlo Cimbri, a margine dell'assemblea del gruppo assicurativo, ha detto: "Visto l'andamento del titolo in borsa, non è stato un cattivo affare. Ha beneficiato, come tutti gli azionisti, dell'incremento del titolo".

SATOR GUARDA DOSSIER AEDES, PREPARA INVESTIMENTO TECNOLOGICO   Continua...