STOCKS TO WATCH - Mercoledì 30 aprile, ore 8,25

mercoledì 30 aprile 2014 08:33
 

********            INDICI 29 APRILE     ******
     FTSE Mib                    21.976,84         +2,15%
 FTSEurofirst 300                 1.352,42         +1,21%
 Euro STOXX 50                    3.208,68         +1,35%
      Dow Jones                  16.535,37         +0,53%
       Nasdaq                     4.103,543        +0,72%
    
    Le borse europee dovrebbero aprire in calo, con l'attenzione
puntata sull'andamento del titolo Alstom, dopo che
l'azienda francese ha detto che esaminerà, entro la fine di
maggio, la proposta di acquisto di General Electric per
le attività energetiche.
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta del 30 aprile. Le integrazioni sono indicate con (*).
    
    MERCATI - After Hours chiuso.
    
    BANCHE - Un rimbalzo dei rendimenti dei Btp maggiore di
quello dei titoli di Stato della zona euro, un calo dei prezzi
di Piazza Affari di poco superiore a quello delle borse
dell'area dell'euro e una discesa dei prezzi delle case italiane
contenuta e ben più limitata di quelli degli immobili
residenziali europei. Sono queste le principali evidenze,
relative all'Italia, nell'ambito dello scenario avverso
tratteggiato da un documento dell'Eba in vista degli stress test
che si appresta a condurre. 
    Nuovo aumento a marzo per i depositi del settore privato
nelle banche italiane. 
    
    ENI - Ha chiuso il primo trimestre del 2014 con un
utile netto adjusted (senza le componenti straordinarie) di 1,19
miliardi di euro, in contrazione del 14,3% rispetto allo stesso
periodo 2013, mentre l'Ebit adj si contrae del 6,8%, a 3,49
miliardi. 

    SAIPEM - Si è aggiudicata un contratto da South
Stream Transport per fornire i lavori di supporto alla
costruzione della seconda linea del gasdotto sottomarino South
Stream per un valore totale di circa 400 milioni. 
    
    (*) TELECOM ITALIA - Il Corriere della Sera scrive
che i manager hanno rinunciato a compensi per 8 milioni a favore
dei lavoratori in solidarietà.
    Anche Il Messaggero riporta la notizia dell'iniziativa,
intervistando sul tema Mario Di Loreto, direttore del personale.
    
    MONTEPASCHI - E' la qualità del credito il
problema principale della banca, che ha deciso di alzare a 5
miliardi l'aumento di capitale, programmato per 3 miliardi,
proprio per avere maggiore copertura sui prestiti deteriorati
mentre è sottoposta al severo specifico esame della Bce. E'
stato l'AD Fabrizio Viola, nel corso dell'assemblea, a
sottolineare questo come un punto cruciale dell'agenda del
management, assieme al rafforzamento patrimoniale e al
consolidamento della posizione di liquidità, con l'impegno al
rimborso del prestito Ltro avuto dalla Bce, finora fatto per 5
sui 29 miliardi ricevuti. 
    Il prossimo 5 maggio procederà al raggruppamento azionario
deliberato nel dicembre scorso. 
    
    POPOLARE MILANO - Si riunisce oggi il consiglio di
gestione per definire i termini definitivi dell'aumento di
capitale.
    La Consob ha approvato il prospetto dell'aumento fino a 500
milioni. I diritti d'opzione saranno negoziabili dal 5 al 16
maggio 2014. 
    
    INTESA, UNICREDIT - Hines Italia Sgr
subentrerà a Est Capital Sgr nella gestione del fondo Real
Venice 1 per la riqualificazione del Lido di Venezia. Intesa
Sanpaolo e UniCredit stanno valutando la richiesta di
ristrutturazione delle linee di finanziamento presentata da Est
Capital. 
    
    (*) INTESA - Fondazione Cariplo ha deciso di
affidare in gestione la partecipazione nella banca a Quaestio
Capital Management Sgr. 
    Libero scrive che la banca darà l'addio al duale entro
l'anno e Giovanni Bazoli è destinato all'uscita, con Gian Maria
Gros Pietro candidato alla carica di presidente unico.
    
    POPOLARE EMILIA ROMAGNA - Standard & Poor's ha
rivisto l'outlook a negativo da stabile, confermando i rating di
lungo e medio termine, rispettivamente, a BB- e B. 
    
    (*) CARIGE - Intervistati dalla Stampa, Cesare
Castelbarco Albani e Piero Montani, rispettivamente presidente e
AD della banca, dicono che le assicurazioni saranno vendute
entro l'anno, che l'aumento di capitale si ferma a 800 milioni e
che un nucleo di azionisti stabili è ben accetto.
    
    (*) BANCA INTERMOBILIARE - Il Sole 24 Ore scrive
che Veneto Banca stringe sulla cessione di Bim.
    Anche MF sottolinea che la costituzione di Gestinter Spa,
veicolo creato dal vicepresidente Pietro D'Aguì, rappresenta un
passo verso l'acquisizione da parte di una cordata capitanata
dai manager di Bim.
    
    MEDIOLANUM - Nonostante il primo trimestre di
quest'anno abbia registrato una raccolta netta fondi inferiore
ai primi tre mesi del 2013, il gruppo continua a scommettere su
afflussi netti annui superiori a quelli dell'anno scorso, sia a
livello complessivo, sia per fondi e gestioni. 
    
    UNIPOLSAI - Deve affrontare ancora un paio di anni
di intenso lavoro per concludere, dal punto di vista
industriale, il lungo e complesso progetto che ha portato,
integrando i due gruppi Unipol e Fonsai, alla creazione della
seconda compagnia assicurativa italiana, la prima nel ramo
danni, ma i risultati sono già visibili oggi. E' quanto ha detto
l'Ad Carlo Cimbri nel corso dell'assemblea. 
    Cimbri ha aggiunto che la compagnia si opporrà con tutti gli
strumenti a disposizione ad eventuali azioni legali di
risarcimento da parte di vecchi azionisti del gruppo Fonsai
contro il nuovo gruppo per presunti danni subiti in seguito
all'operazione di fusione. 
    Studierà le opzioni tecniche per ottemperare alle
prescrizioni imposte dall'Antitrust in occasione del via libera
al progetto di fusione tra Unipol e Fonsai in tema di riduzione
dell'esposizione con MEDIOBANCA e, tra queste, una
possibilità è l'emissione di un bond ibrido. 
    
    UNIPOLSAI, AEDES - Sator esce da UnipolSai
ed esclude l'entrata nel capitale delle banche che nelle
prossime settimane lanceranno gli aumenti di capitale, mentre
guarda con interesse al dossier Aedes e si prepara a un prossimo
investimento in campo tecnologico.  

    GENERALI - Leonardo Del Vecchio apprezza la nuova
gestione della compagnia triestina e, per quanto riguarda il
processo di dismissioni in corso, sottolinea l'importanza di
trattare, anche a costo di allungare i tempi, per non creare
svalutazioni. 
        
    MEDIASET - Non si abbandona all'ottimismo sulle
prospettive dell'economia italiana e del settore media, ma è
pronta a investire dopo anni di spending review, puntando sul
progetto di sviluppo internazionale della pay Tv, che non è in
vendita, ma potrebbe aprirsi a un partner internazionale. E'
questo, in sintesi, il messaggio che i manager del gruppo hanno
voluto dare agli azionisti. 
    
    (*) EI TOWERS - Sui quotidiani si legge che il Cda
di Rai ha dato mandato a Luigi Gubitosi di presentare un piano
industriale che prevede, tra l'altro, la cessione di una quota
di minoranza di RaiWay, società che possiede la rete di torri di
trasmissione, potenziale target per EI Towers.
    MF ipotizza un'Ipo del 20-25% del capitale di RaiWay.
    Anche La Stampa parla di quotazione di RaiWay, mentre Il
Messaggero esplicita il potenziale interesse della controllata
di Mediaset per le torri Rai.
    
    (*) TERNA - Cdp ha proposto Matteo Del Fante come
AD e Catia Bastioli alla presidenza. 
    
    FERRAGAMO - Prevede un 2014 in crescita e
l'apertura di nuovi negozi in Brasile e Cina. Lo ha detto l'AD
della società, Michele Norsa, parlando con i giornalisti a
margine dell'assemblea dei soci. 
    
    LUXOTTICA - Archivia un primo trimestre penalizzato
dagli effetti valutari e dalle condizioni climatiche avverse del
Nord America, ma vede segnali di miglioramento in aprile con un
portafoglio ordini positivo per la stagione chiave del sole e
punta a un altro anno di "solida crescita" di fatturato e
redditività. 
    Intervistato dal Sole 24 Ore, l'AD Andrea Guerra ribadisce
che i ricavi quest'anno saliranno del 5-10% e che i Google Glass
saranno commercializzati nel 2015.
    
    SAFILO - Archivia il primo trimestre con un utile
netto in crescita del 22,9%, a 16,5 milioni di euro, su un
fatturato di 293,2 milioni (+1,9% a cambi costanti e -1,3% a
cambi correnti). 
    
    MONCLER - Il presidente e AD Remo Ruffini è
soddisfatto dell'andamento dei primi mesi del 2014 e spiega che
l'inverno mite in Italia non ha avuto conseguenze sui conti del
gruppo. 
    
    ENEL - La controllata russa Ogk-5 ha
chiuso il primo trimestre del 2014 con un calo del 13%
dell'utile netto. 
    
    (*) RCS MEDIAGROUP - Riunione del Cda.
    Urbano Cairo ha incrementato la quota in Rcs,
salendo al 3,68% del capitale dal 2,845% dell'ultimo
aggiornamento Consob. 
    Diversi quotidiani riportano dichiarazioni di Cairo, che si
dice disponibile a entrare nel Cda, "ma solo se qualcuno me lo
chiede", aggiungendo che non intende fare "fronda alla Fiat".
    Rcs ha bisogno di stabilità nell'azionariato in quanto
condizione indispensabile per realizzare il profondo programma
di ristrutturazione in corso e UNIPOLSAI sosterrà
qualsiasi ipotesi in questa direzione, ha detto Carlo Cimbri, AD
della compagnia, azionista di Rcs con il 5,5%.
        
    MONDADORI - Intervistata dal Corriere della Sera,
Marina Berlusconi dice che oggi non intende impegnarsi in
politica, ma non esclude una discesa in campo in futuro.
    
    (*) POLIGRAFICI EDITORIALE - MF riporta
dichiarazioni, rilasciate durante l'assemblea, di Andrea
Riffeser Monti, azionista e top manager del gruppo, secondo cui
l'obiettivo per il 2015 è arrivare al pareggio di bilancio.
    
    ASTALDI - Intervistato dal Sole 24 Ore, il
presidente Paolo Astaldi dice che dalla Russia è in arrivo una
commessa da 1,7 miliardi.
    
    SORIN - Ha chiuso il primo trimestre con utili e
ricavi in crescita. Vede ricavi in aumento del 3-5% nel secondo
trimestre. 
    
    M&C - Ha archiviato il primo trimestre del 2014
con una perdita netta per 0,2 milioni di euro rispetto all'utile
per 0,1 milioni dei primi tre mesi dell'esercizio scorso.
 
    
    NICE - Mauro Sordini è stato confermato AD.
 
    
    (*) HI REAL - Le azioni ordinarie e gli altri
strumenti quotati, si legge in una nota urgente di Borsa
Italiana, sono sospesi in attesa di comunicato. 
    
    CELL THERAPEUTICS - Il Corriere della Sera scrive
che Blackrock è diventata il terzo socio con il 6,35% del
capitale.
    Ha pubblicato i risultati trimestrali. 
    
    (*) BB BIOTECH - The Bank of New York Mellon ha
comunicato di essere scesa sotto il 3% del capitale. 
    
    (*) PIERREL - Il Cda per l'approvazione del
bilancio 2013 si terrà nella settimana dall'8 al 15 maggio
prossimi. 
    
    (*) SAVE - La Repubblica riporta la cronaca dello
scontro in assemblea tra il presidente Enrico Marchi e
l'azionista Amber.
    Il Sole 24 Ore torna sul tema della crisi politica in
Slovenia, che potrebbe bloccare le privatizzazioni, tra cui
quella dell'aeroporto di Lubiana, che interessa a Save.
    
    (*) AEROPORTO DI FIRENZE, SAT - Secondo
MF, le Opa di Corporacion America avranno destini diversi:
quella su AdF è destinata ad andare in porto, mentre l'offerta
sull'aeroporto di Pisa è in dubbio. Per quest'ultima il
quotidiano traccia due scenari: aumento del prezzo o
mantenimento di una quota attorno al 40%. 
    
    (*) ALITALIA - Ha ricevuto la lettera di Etihad
con la quale il vettore di Abu Dhabi ha risposto ai rilievi
della compagnia italiana; la trattativa per un'alleanza
prosegue, secondo il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi.
 
    L'AD Gabriele Del Torchio, parlando con i sindacati, ha
alzato l'asticella dei risparmi che vuole ottenere, portandoli a
400 milioni. 
    L'AD di Air France ha detto di non escludere un
reinvestimento nella compagnia italiana se Etihad otterrà
condizioni comparabili alle sue.    
    
    Hanno pubblicato i risultati anche: RENO DE MEDICI,
EEMS, EXPERT SYSTEM,
MEDIACONTECH, TISCALI.
       
    SOCIETA'
    ITALIA
    - AMBROMOBILIARE, assemblea speciale dei possessori
del 'Warrant Ambromobiliare Spa 2011-2014'; assemblea ordinaria
e straordinaria.
    - BIOERA, Cda sul bilancio.
    - UNIPOL, assemblea ordinaria e, a seguire,
speciale possessori di azioni provilegiate.
    - Assemblea ordinaria: MONDADORI, CARIGE
, CALEFFI, CAMPARI, CREDITO EMILANO
, CSP, ENERVIT, ESPRINET,
EUKEDOS, GALA, GAS PLUS, IMVEST
, INTERPUMP, ITALIA INDEPENDENT GROUP
, MEDIACONTECH, NOEMALIFE, SALINI
IMPREGILO, TESMEC, VITA SOCIETÀ EDITORIALE
.
    - Assemblea ordinaria e straordinaria: GENERALI,
GABETTI, K.R.ENERGY, LVENTURE,
SORIN.
    
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO.
    
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia