Alitalia, Unicredit e Intesa aperti a ipotesi conversione debito -fonte

lunedì 28 aprile 2014 14:50
 

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Unicredit e Intesa Sanpaolo, principali creditori di Alitalia, sono pronte ad affrontare l'ipotesi di convertire in azioni 400 milioni di crediti se il sistema paese, sotto la regia del governo Renzi, farà la sua parte.

Lo dice una fonte vicina alla situazione.

"Sia UniCredit che Intesa hanno fatto arrivare messaggi di pace. C'e' aria di apertura ma ci vuole una soluzione di sistema. La palla ora è nel campo del governo" spiega la fonte dopo le indiscrezioni stampa odierne circa la possibile conversione.

Attualmente è in corso una trattativa, complicatasi negli ultimi giorni, per l'entrata di Etihad nel capitale di Alitalia.

Non è stato possibile avere un commento dalle parti interessate.

(Lisa Jucca)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia