Pfizer conferma offerta per AstraZeneca, deal potenziale da 100 mld dlr

lunedì 28 aprile 2014 09:30
 

LONDRA, 28 aprile (Reuters) - Il colosso farmaceutico Usa Pfizer ha confermato oggi di aver presentato un'offerta per AstraZeneca a gennaio e di aver contattato ancora il concorrente britannico il 26 aprile scorso per far ripartire le trattative in vista di una eventuale acquisizione.

Pfizer ha spiegato che in entrambe le occasioni AstraZeneca ha rifiutato di avviare colloqui e il gruppo Usa ha detto che ora valuterà le opzioni in campo.

Nei primi scambi alla borsa di Londra Astrazeneca sale di circa il 14%.

Il takeover di AstraZeneca da parte di Pfizer, che si insertisce in un contesto molto vivace nel settore in termini di M&A, sarebbe una delle maggiori operazioni mai realizzate nel mondo farmaceutico, dal valore potenziale di oltre 100 miliardi di dollari.

La prima proposta del gruppo Usa, avanzata il 5 gennaio scorso, prevedeva un'offerta combinata di cash e azioni con una valutazione del titolo AstraZeneca di 46,61 sterline, pari a un premio di circa il 30% sui valori di allora.

Pfizer ha spiegato che ora starebbe valutando una transazione in cui gli azionisti di AstraZeneca riceverebbero ancora un premio significativo.