Bce potrebbe agire se dato inflazione aprile debole - Coene

giovedì 24 aprile 2014 16:48
 

FRANCOFORTE, 24 aprile (Reuters) - Una lettura inferiore alle attese del dato dell'inflazione della zona euro di aprile potrebbe far scattare un intervento della Banca centrale europea.

Lo ha detto a Mni il consigliere Bce Luc Coene, governatore della banca centrale belga.

Secondo Coene, nel caso decidesse di tagliare il tasso di rifinanziamento principale Francoforte dovrebbe ridurre anche il tasso sui depositi, ora a zero.

"Non cambierebbe nulla se si tagliasse solo il rifinanziamento principale. Non avrebbe un impatto sufficiente sui mercati", ha affermato.

A marzo l'inflazione annua della zona euro ha frenato al tasso annuo di 0,5%, oltre le attese.

"Se avessimo ancora sorprese negative nel numero di aprile, questo potrebbe certamente spingere ad un'azione più precoce di quella che ci sarebbe se avessimo numeri più neutri senza sorprese negative. In quel caso avremmo un po' di tempo in più", ha aggiunto Coene.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia