PUNTO 1-Saipem, utile netto trim1 cala a 61 mln, conferma guidance 2014

giovedì 24 aprile 2014 15:52
 

(Aggiunge dettagli da nota, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 24 aprile (Reuters) - Saipem ha archivato il primo trimestre con un utile netto in contrazione del 44,5% a 61 milioni euro non consolidando le joint venture con il metodo del patrimonio netto, dopo aver registrato nuovi ordini per 3,949 miliardi e conferma le stime per il 2014 predisposte sempre sulla base del consolidamento proporzionale delle joint venture.

Il risultato netto è di 61 milioni anche consolidando le joint venture con il metodo del patrimonio netto come previsto dal principio IFRS 11 dal 1 gennaio 2014.

In una nota il gruppo ha comunicato inoltre che l'Ebit si è attestato nel periodo a 127 milioni di euro - 132 milioni con i vecchi principi contabili - con ricavi in discesa del 4,7% a 2,943 miliardi (2,891 miliardi con i nuovi principi contabili).

Il debito netto è salito 5.563 milioni di euro dai 4.707 milioni al 31 dicembre 2013.

"Prevediamo che le criticità, che hanno comportato l'aumento del debito netto nel primo trimestre, verranno superate nel corso dell'anno con il completamento della maggior parte dei progetti a bassa marginalità e il contributo positivo di nuovi progetti", ha detto nella nota l'AD Umberto Vergine. "Confermiamo che il 2014 sarà un anno di transizione, ma stiamo creando le basi della ripresa che porterà a una crescita della profittabilità nel medio termine".

La guidance per l'esercizio in corso prevede un utile netto di 280-380 milioni, Ebit di 600-750 milioni e ricavi per 12,5-13,6 miliardi. Il debito netto è visto a 4,2 miliardi.

Il titolo, che oggi in borsa ha aggiornato i massimi dell'anno a 19,34 euro, ha ridotto i guadagni dopo la pubblicazione dei risultati ma resta in rialzo di oltre un punto percentuale.

  Continua...