Borsa Milano chiude in calo, bancari deboli, in controtendenza balza Mps

mercoledì 23 aprile 2014 17:56
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Piazza Affari ha ampliato le perdite nella parte finale della seduta e chiuso in calo di oltre l'1%, peggio delle altre borse europee, zavorrata dai titoli bancari.

Dopo tre sedute in rialzo, gli investitori non hanno trovato sufficienti spunti per proseguire il rally, nota un operatore.

L'indice FTSEMIb ha archiviato la seduta in calo dell'1,18%, l'Allshare ha ceduto l'1,11%. Volumi per un controvalore di 2,7 miliardi di euro circa.

In Europa il FTSEurofirst 300 segna -0,54%.

Debole il settore bancario, in Italia (-1,9%) come in Europa (-0,78%). Vendite soprattutto su BANCO POPOLARE (-4,82%). "Sono prese di beneficio dopo il successo dell'aumento di capitale", osserva un trader.

In controtendenza MPS, che guadagna il 3,13%, sostenuto dalla promozione a "neutral" di Goldman Sachs, che ha rimosso il titolo dalla "pan-european sell list".

Scende il comparto automotive. FIAT cede il 2,04%. PIRELLI, che subisce anche il taglio a "neutral" da Hsbc, perde il 2,4%. Il settore automotive europeo segna -1,43%.

Positiva TELECOM ITALIA (+0,9%).   Continua...