Borsa Milano in calo tra scambi modesti, bene Mps,realizzi su B.Popolare

mercoledì 23 aprile 2014 12:20
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattina in moderato calo, in linea con il tono fiacco delle altre borse europee dopo il deciso progresso archiviato ieri. Pesano sull'umore degli investitori anche i dati deludenti di Ericsson.

"Il clima è semifestivo, gli scambi sono pochi e concentrati sui derivati, segno che l'idillio tra mercati e Italia, con lo spread Btp/Bund a 155, continua ma che gli investitori preferiscono strumenti da cui possono uscire in fretta", dice un trader.

Intorno alle 12,10 l'indice FTSEMib cede lo 0,5%, come l'Allshare, e il futures sul FTSEMib resta compreso tra i 21.500 e i 21.700 punti. Volumi sull'azionario sotto il miliardo di euro.

In Europa il FTSEurofirst 300 cede lo 0,3%, i derivati sugli indici Usa sono leggermente negativi.

Tra banche fiacche come in Europa, spicca il rialzo di MPS a +3%, sotto i massimi di giornata, sostenuto dalla promozione a "neutral" di Goldman Sachs, che ha rimosso il titolo dalla "pan-european sell list".

Scende del 2,7% BANCO POPOLARE. "Sono prese di beneficio dopo il successo dell'aumento di capitale", osserva un trader.

Ritraccia FIAT come il settore automotive europeo , in linea PIRELLI (-1,3%), tagliata a "neutral" da Hsbc.

Scende MEDIASET dopo il buon rialzo di ieri, proseguono i realizzi su AZIMUT dopo i recenti massimi.

Poco mossa PRELIOS, che ha precisato di non avere in programma alcun aumento di capitale.   Continua...