22 aprile 2014 / 12:27 / tra 3 anni

Wall Street - Stocks to watch del 22 aprile

22 aprile (Reuters) - I futures sull‘azionario Usa sono poco mossi in un mercato che cerca nuovi spunti per proseguire gli acquisti dopo il rally dell‘S&P 500 delle ultime cinque sedute.

Nuove indicazioni potranno arrivare dalle numerose trimestrali in arrivo questa settimana.

Delle 87 società che hanno riportato ad oggi, il 62,1% ha superato le attese sugli utili, contro il 66% degli ultimi quattro trimestrali, secondo i dati Thomson Reuters.

Per quanto riguarda invece i ricavi il 51,7% ha fatto meglio delle previsioni, percentuale inferiore al 54% registrato negli ultimi quattro trimestri.

Intorno alle 14,10 italiane il futures Dow Jones avanza di un marginale 0,01%, quello sull‘S&P 500 dello 0,02%, quello sul Nasdaq dello 0,13

Ieri il Dow Jones ha chiuso in rialzo dello 0,3%, l‘indice S&P 500 dello 0,4%, il Nasdaq dello 0,6%.

Sull‘obbligazionario i treasuries decennali sono piatti e rendono il 2,72%, mentre i trentennali rendono il 3,51.

I titoli in evidenza:

MCDONALD‘S ha annunciato utili trimestrali in discesa a 1,2 miliardi di dollari da 1,27 miliardi a causa di un calo delle vendite superiore delle attese.

BANK OF NEW YORK MELLON ha riportato un utile nel primo trimestre di 661 milioni, pari a 57 centesimi per azione dollari, rispetto ad una perdita di 266 milioni, 23 cent per aziope, dello scorso anno. Il risultato è sopra le stime Thomson Reuters I/B/E/S che si attestano 53 centesimi.

LOCKHEED MARTIN ha chiuso il primo trimestre con un utile per azione di 2,87 dollari e vendite nette a 10,65 miliardi da 11,07 miliardi. Il gruppo ha rivisto al rialzo l‘outlook sull‘eps 2014 a 10,50-10,80 dlr dal precedente range di 10,25-10,55 dlr. Le prospettive sui ricavi netti e ordini restano invariate.

NETFLIX balza negli scambi del pre-borsa sostenendo il futures sul Nasdaq dopo i risultati di ieri che hanno mostrato una forte crescita degli abbonamenti ai servizi di video in streaming.

Nell‘indice Dow, UNITED TECHNOLOGIES ha annunciato un utile netto in calo ma sopra le attese degli analisti. La società ha inoltre rivisto al rialzo la parte bassa delle stime sugli utili 2014.

GENERAl MOTORS ha presentato una mozione in un tribunale fallimentare degli Stati Uniti finalizzato a cercare una protezione sulla causa per i difetti di accensione delle auto vendute prima del fallimento del 2009.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below