Euro, teniamolo solo se Bce cambia missione - Berlusconi

giovedì 17 aprile 2014 17:50
 

ROMA, 17 aprile (Reuters) - L'Italia rimanga nella moneta unica soltanto se cambiano le condizioni, a cominciare da una nuova missione per la Banca centrale europea.

Lo ha detto oggi Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, presentando in una conferenza stampa nella capitale le liste del partito per le elezioni europee.

Contro il mantenimento dell'euro stanno facendo campagna elettorale già tre partiti, M5s, Lega Nord e Fratelli d'Italia, e Forza Italia è divisa a metà.

"È un problema molto difficile da affrontare, nei nostri sostenitori c'è una divisione a metà. C'è chi pensa che si debba rinunciare all'euro, come dicono M5s, Fdi e Lega, e altri che considerano molto negativa l'uscita".

"Noi abbiamo messo in funzione una commissione di esperti e credo ci porterà a regole nuove da aggiungersi nell'ambito di Eurolandia, che renderanno possibile il mantenimento dell'euro; ma da moneta estera deve diventare veramente la moneta di tutti i paesi, attraverso una nuova missione della Bce", ha detto il capo del centrodestra.

"Euro sì, ma a certe ben precise condizioni che modificano l'attuale situazione", ha concluso Berlusconi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia