STOCKS TO WATCH - Martedì 22 aprile, ore 8,35

martedì 22 aprile 2014 08:47
 

********             INDICI 17 E 21      ******
                                   APRILE        
     FTSE Mib                    21.613,30         +0,37%
 FTSEurofirst 300                 1.328,71         +0,46%
 Euro STOXX 50                    3.155,81         +0,53%
      Dow Jones                  16.449,25         +0,25%
       Nasdaq                    4.121,546         +0,64%
    
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta del 22 aprile. Le integrazioni sono indicate con (*).
    Le borse europee dovrebbero aprire in rialzo, con la febbre
di M&A a spingere in alto il settore farmaceutico.
    
    MERCATI - Intervistato dal Corriere della Sera di domenica,
il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha detto che la
tregua dei mercati finanziari non durerà.

    (*) BANCHE - Il decreto del governo Renzi, approvato venerdì
scorso, prevede un incremento dell'aliquota sulla rivalutazione
delle quote di Bankitalia al 26%, provvedimento da cui ci si
attende un incasso di 1,8 miliardi. I quotidiani dei giorni
scorsi hanno riportato la posizione fortemente critica dell'Abi.
Il Corriere della Sera di domenica, in particolare, ipotizzava
un ricorso alla Corte costituzionale o alla Corte Ue.
    Diversi quotidiani oggi scrivono che nei prossimi anni
chiuderanno 1.500 sportelli.

    (*) EDITORIA - Il decreto del governo prevede anche la
cancellazione dell'obbligo di pubblicazione dei bandi di gara
sui giornali, che dovrebbe portare a un risparmio per lo Stato
di 100 milioni.     
    
    (*) ENI - MF scrive che lo stop al giacimento di
Kashagan non ferma lo sviluppo dei pozzi adiacenti di Kalamkas. 
   
    
    TELECOM ITALIA - Il Cda ha distribuito le deleghe
tra AD e presidente. A quest'ultimo spettano un ruolo
d'indirizzo e supervisione rispetto all'elaborazione e
all'implementazione dei piani strategici, industriali e
finanziari e delle linee guida dello sviluppo, oltre che la
supervisione della definizione degli assetti organizzativi e
dell'andamento economico e finanziario. 
    Telco non ha ascoltato la richiesta del mercato, espressa
nell'ultima assemblea, di muovere verso una public company,
votando per il Cda i rappresentanti in solitaria minoranza. Così
Findim, società che fa capo all'imprenditore Marco Fossati,
azionista di Telecom con circa il 5%, commenta l'esito della
nomina del nuovo Cda della compagnia telefonica. 
    
    (*) FIAT - La classifica delle auto più vendute in
Europa continua anche a marzo ad essere dominata nettamente da
Volkswagen Golf. Nel mese scorso è entrata nella top ten delle
più vendute anche Fiat 500, che aumenta le vendite del 23%
rispetto al marzo 2013, dice una nota Jato Dynamics.
 
    Fiat Group Automobiles, Chrysler Group International e GAC
Group hanno annunciato un accordo per la produzione di veicoli
Jeep in Cina per il mercato cinese. 
    In un'analisi dedicata alle strategie del gruppo in vista
della presentazione del business plan al 2018, Il Sole 24 Ore
sottolinea che gli obiettivi di vendita e finanziari del piano
2014 sono lontani per via delle difficoltà del settore.
    Secondo quanto riporta La Stampa, Harald Wester, Ceo di
Maserati, ha detto che la casa sta pensando a una versione della
Quattroporte per il mercato cinese.
    In un "viaggio" nella città laziale, Il Giornale scrive che
Cassino sarà la nuova casa dell'Alfa.
    In uno speciale dedicato all'AutoShow di New York, La Stampa
di domenica anticipava i nuovi modelli Alfa, che "utilizzeranno
una nuova piattaforma destinata pure a Chrysler e Dodge,
predisposta per adottare la trazione integrale".
    
    (*) CNH INDUSTRIAL, CARRARO - Il Sole
di sabato riportava i dati di FederUnacoma sulle
immatricolazioni di trattori nel primo trimestre, che hanno
segnato un calo del 2,9%.
    
    SAIPEM - Il Tribunale del Lavoro di Milano, nelle
motivazioni con cui ha dichiarato illegittimo il licenziamento
dell'ex direttore operativo Pietro Varone, non ravvisa una
"valida ragione" per cui Saipem possa chiedere danni all'ex
dirigente per le attività contestategli in Algeria, e al centro
dell'inchiesta penale, perché non viene "nemmeno allegata o
dedotta" la ragione di una responsabilità dell'ex dirigente 
 
    
    (*) BANCO POPOLARE - L'aumento di capitale è stato
sottoscritto al 99,138%, per un controvalore di 1,485 miliardi
di euro. 
    I diritti inoptati saranno offerti dal 23 al 29 aprile.
 
    Il Sole di domenica scriveva che restano tre soggetti in
corsa per Release: le proposte vincolanti sono attese entro il
15 maggio.
    
    (*) MONTEPASCHI - Il Cda ha approvato
all'unanimità un aumento di capitale fino ad un massimo di 5
miliardi. 
    MF di oggi, come già diversi quotidiani nei giorni scorsi,
scrive che la Fondazione dovrebbe aderire all'aumento,
investendo 125 milioni.
    
    UNICREDIT - Secondo due fonti vicine alla
situazione, punta a mettere in vendita circa il 35% di Fineco
nell'Ipo che dovrebbe portare la banca online in borsa tra
giugno e luglio. 
    Ha raggiunto un accordo transattivo con i commissari del
gruppo Cirio, che prevede un esborso da parte della banca di 178
milioni di euro, oltre alla rinuncia alle azioni e ai crediti.
 
    
    INTESA SANPAOLO - Moody's ha cambiato l'outlook
della controllata russa a 'negativo' da 'stabile', confermando
al contempo i rating sui depositi in valuta locale e straniera
di lungo termine ('Ba1') e sulla solidità finanziaria standalone
('D-'). 
    
    (*) UNICREDIT, INTESA SANPAOLO - Insieme
a KKR e ad Alvarez&Marsal hanno firmato un memorandum of
understanding per la gestione di un portafoglio di crediti in
ristrutturazione, informa una nota. 
    
    MEDIOBANCA - Christian Collin, direttore generale
di Groupama, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di
consigliere. 
    
    POPOLARE MILANO - Fitch ha confermato il rating
emittente a 'BB+' con outlook negativo, ma ha abbassato quello
'viability' a 'b+' da 'bb-' dopo la bocciatura della riforma
della governance da parte dell'assemblea. 
    
    (*) POPOLARE EMILIA ROMAGNA - In un'analisi sulla
primavera calda delle banche, la Repubblica di oggi sottolinea
che quasi solo la banca emiliana non ha ancora alzato il velo su
eventuali misure di rafforzamento "e si attendono le scelte del
nuovo AD".
    
    (*) UBI - Da oggi, scriveva il Sole sabato scorso,
parte la verifica dell'ufficio soci, che mette a rischio circa
20.000 posizioni in vista dell'assemblea del 10 maggio.
    
    GENERALI - L'indiana Larsen & Toubro ha
interrotto i negoziati con Future Generali Insurance, joint
venture tra Future Group e Generali, per unire i business.
 
    
    (*) BANCA INTERMOBILIARE - L'asta per la vendita da
parte di Veneto Banca è in fase di conclusione. Lo ha detto
Flavio Trinca, presidente di entrambe le società. 
    Il Sole 24 Ore scrive che in corsa sarebbe rimasta solo la
cordata guidata dall'ex AD Pietro D'Aguì, che potrebbe contare
sull'appoggio di Oddo & Cie.
    
    (*) POPOLARE DI SONDRIO - Intervistati dal Sole 24
Ore, Pietro Melazzini e Mario Pedranzini, presidente e DG,
dicono che la banca "rimarrà da sola e sarà felice di esserlo".
    
    CREDITO VALTELLINESE - Moody's ha confermato i
rating sui depositi a lungo e breve termine. 
    
    (*) BANCA IFIS - Plus scrive che Bankitalia ha
sanzionato i vertici, tra cui l'AD Giovanni Bossi, per
complessivi 324.500 euro.
    
    (*) BANCA ETRURIA - Sempre Plus parla di un esposto
alla Consob dopo il crollo del titolo.
    
    (*) CAMPARI - Il FT pone l'accento sull'impatto
della rinascita dei cocktail sul business del gruppo italiano.
    
    GTECH - La controllata GTech Latin America
Corporation ha firmato un'estensione contrattuale di sette anni
con il National Lotteries Control Board di Trinidad e Tobago.
 
    
    (*) PARMALAT - L'assemblea ha approvato le
modifiche statutarie in tema di governance chieste da Lactalis,
proposte che hanno suscitato forti critiche da parte dei soci di
minoranza. 
    E' sempre alla ricerca di opportunità per nuove
acquisizioni, per crescere nei Paesi emergenti e rinforzare la
posizione nelle aree in cui è già presente. Lo ha detto il
direttore generale Yvon Guerin, a margine dell'assemblea.
 
    Il Corriere della Sera di oggi scrive che il ministero della
Giustizia brasiliano ha ordinato di ritirare 300.000 confezioni
di latte Uht.

    (*) CIR - Secono Il Sole 24 Ore di oggi, entro la
fine della settimana è attesa la risposta delle banche alle
richieste della holding di rivedere alcuni aspetti dell'aumento
di capitale di Sorgenia.         
    
    ANIMA - La raccolta netta del gruppo nel mese di
marzo è stata pari a circa 1,3 miliardi di euro, portando, così,
i risultati di raccolta netta complessiva del primo trimestre
dell'anno a circa 2,4 miliardi. 
    
    AMPLIFON - Ha portato nel primo trimestre la
partecipazione in Amplifon Poland al 58% e ha sottoscritto un
ulteriore aumento di capitale che la porterà a detenere il 63%
del capitale. 
    
    RECORDATI - Ha chiuso il primo trimestre con
vendite a 260,4 milioni, in rialzo del 6,5% su anno.
 
    
    KINEXIA - Valuterà nel 2015 il passaggio al
segmento Star di Borsa Italiana e punta a crescere tramite
acquisizioni soprattutto all'estero. E' quanto ha detto l'AD,
presidente e maggiore azionista della società, Pietro Colucci.
 
    Il piano industriale 2014-2018 prevede di raggiungere nel
2018 un fatturato di 264 milioni di euro, un Ebitda di 79
milioni e un Ebit di 43 milioni. 
    
    AEROPORTO DI FIRENZE, SAT - Il periodo
di adesione alle Opa di Corporacion America Italia andrà da 29
aprile al 3 giugno 2014, estremi inclusi, salvo proroghe.
 
    
    (*) SAVE - Ha sottoscritto con UniCredit una linea
di credito da 183 milioni di euro della durata di quattro anni.
 
    Il Sole di sabato sottolineava che l'incertezza politica in
Slovenia rischia di far saltare le privatizzazioni, tra cui
quella dell'aeroporto di Lubiana, che interessa al gruppo
italiano.
    
    BB BIOTECH - Il Nav ha evidenziato nel primo
trimestre 2014 una crescita del 3,6%. 
    
    COBRA - Ha chiuso il 2013 con una riduzione della
perdita a fronte di un calo dei ricavi e di un balzo
dell'Ebitda. 
    
    (*) ENGINEERING - La 'Lettera al risparmiatore' del
Sole di domenica sostiene che è vicina l'acquisizione di una
società in Turchia, parla di una potenza di fuoco per l'attività
di M&A di 140 milioni e dice per qust'anno, al netto di
operazioni straordinarie, il gruppo prevede ricavi ed Ebitda in
crescita.
    
    (*) EL.EN - Un accordo con i sindacati riconosce
ai lavoratori, tra provvigioni e premi produzione, una mensilità
in più. 
    
    ATLANTIC 1 - Chiusa l'Opa di Oceano Immobiliare
(Blackstone), che controlla il 39,5% delle quote del fondo
immobiliare. 
    
    AS ROMA, JUVENTUS, LAZIO -
Nella giornata di campionato che si è giocata sabato scorso
vittorie di giallorossi e bianconeri, con questi ultimi sempre
più vicini allo scudetto, mentre la Lazio ha pareggiato 3 a 3 in
casa con il Torino.

    ALITALIA - Oggi pomeriggio a Roma si terrà un Cda
determinante dopo le condizioni poste da Etihad.
    Il vettore arabo Etihad sta ponendo con maggior risolutezza
una serie di condizioni sul pregresso fiscale, legale e
finanziario della compagnia italiana, ma il governo è fiducioso
che il deal sarà portato a termine. 
    Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha detto che
Etihad ha inviato ad Alitalia una lettera dove pone delle
condizioni per realizzare l'alleanza sulla quale i due vettori
stanno trattando, e tocca adesso agli azionisti rispondere.
 
    
    (*) ATLANTIA - Il Sole 24 Ore sottolinea il legame
tra il salvataggio di Alitalia e l'eventuale ingresso di un
fondo di Abu Dhabi in AdR.
    
    SOCIETA' 
    ITALIA
    - Stacco cedola dividendo: CNH INDUSTRIAL,
    PRYSMIAN, REPLY, TELECOM ITALIA.
    
    - Assemblea ordinaria: ASTM, SERVIZI ITALIA
   .
    - ISAGRO : inizia aumento di capitale; termina il 13
    maggio. I diritti saranno negoziabili fino al 6 maggio.
    - VIANINI INDUSTRIA : assemblea ordinaria e
    straordinaria.
       
    USA
    - Risultati: Bny Mellon, Harley-Davidson, Lockheed Martin,
    Mc Donald's, AT&T, Xerox.
    
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO.
    
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia