STOCKS TO WATCH - Martedì 22 aprile

giovedì 17 aprile 2014 19:30
 

*******            INDICI 17 APRILE,     ******
                                 ore 19,30       
     FTSE Mib                    21.613,30         +0,37%
 FTSEurofirst 300                 1.328,71         +0,46%
 Euro STOXX 50                    3.155,81         +0,53%
      Dow Jones                  16.435,48         +0,06%
       Nasdaq                    4.102,109         +0,39%
    
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta del 22 aprile.
    
    TELECOM ITALIA - Telco non ha ascoltato la
richiesta del mercato, espressa nell'ultima assemblea, di
muovere verso una public company, votando per il Cda i
rappresentanti in solitaria minoranza. Così Findim, società che
fa capo all'imprenditore Marco Fossati, azionista di Telecom con
circa il 5%, commenta l'esito della nomina del nuovo Cda della
compagnia telefonica. 
    
    FIAT - La classifica delle auto più vendute in
Europa continua anche a marzo ad essere dominata nettamente da
Volkswagen Golf. Nel mese scorso è entrata nella top ten delle
più vendute anche Fiat 500, che aumenta le vendite del 23%
rispetto al marzo 2013, dice una nota Jato Dynamics.
 
    
    SAIPEM - Il Tribunale del Lavoro di Milano, nelle
motivazioni con cui ha dichiarato illegittimo il licenziamento
dell'ex direttore operativo Pietro Varone, non ravvisa una
"valida ragione" per cui Saipem possa chiedere danni all'ex
dirigente per le attività contestategli in Algeria, e al centro
dell'inchiesta penale, perché non viene "nemmeno allegata o
dedotta" la ragione di una responsabilità dell'ex dirigente 
 
    
    BANCO POPOLARE - L'aumento di capitale è stato
sottoscritto al 99,138%, per un controvalore di 1,485 miliardi
di euro. 
    
    MONTEPASCHI - Venerdì 18 aprile Cda sull'aumento
di capitale. 
    
    UNICREDIT - Secondo due fonti vicine alla
situazione, punta a mettere in vendita circa il 35% di Fineco
nell'Ipo che dovrebbe portare la banca online in borsa tra
giugno e luglio. 
    Ha raggiunto un accordo transattivo con i commissari del
gruppo Cirio, che prevede un esborso da parte della banca di 178
milioni di euro, oltre alla rinuncia alle azioni e ai crediti.
 
    
    INTESA SANPAOLO - Moody's ha cambiato l'outlook
della controllata russa a 'negativo' da 'stabile', confermando
al contempo i rating sui depositi in valuta locale e straniera
di lungo termine ('Ba1') e sulla solidità finanziaria standalone
('D-'). 
    
    MEDIOBANCA - Christian Collin, direttore generale
di Groupama, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di
consigliere. 
    
    POPOLARE MILANO - Fitch ha confermato il rating
emittente a 'BB+' con outlook negativo, ma ha abbassato quello
'viability' a 'b+' da 'bb-' dopo la bocciatura della riforma
della governance da parte dell'assemblea. 
    
    BANCA INTERMOBILIARE - L'asta per la vendita da
parte di Veneto Banca è in fase di conclusione. Lo ha detto
Flavio Trinca, presidente di entrambe le società. 
    
    CREDITO VALTELLINESE - Moody's ha confermato i
rating sui depositi a lungo e breve termine. 
    
    GTECH - La controllata GTech Latin America
Corporation ha firmato un'estensione contrattuale di sette anni
con il National Lotteries Control Board di Trinidad e Tobago.
 
    
    PARMALAT - L'assemblea ha approvato le modifiche
statutarie in tema di governance chieste da Lactalis, proposte
che hanno suscitato forti critiche da parte dei soci di
minoranza. 

    CIR - Trattativa con le banche su Sorgenia.
        
    
    ANIMA - La raccolta netta del gruppo nel mese di
marzo è stata pari a circa 1,3 miliardi di euro, portando, così,
i risultati di raccolta netta complessiva del primo trimestre
dell'anno a circa 2,4 miliardi. 
    
    AMPLIFON - Ha portato nel primo trimestre la
partecipazione in Amplifon Poland al 58% e ha sottoscritto un
ulteriore aumento di capitale che la porterà a detenere il 63%
del capitale. 
    
    RECORDATI - Ha chiuso il primo trimestre con
vendite a 260,4 milioni, in rialzo del 6,5% su anno.
 
    
    KINEXIA - Valuterà nel 2015 il passaggio al
segmento Star di Borsa Italiana e punta a crescere tramite
acquisizioni soprattutto all'estero. E' quanto ha detto l'AD,
presidente e maggiore azionista della società, Pietro Colucci.
 
    Il piano industriale 2014-2018 prevede di raggiungere nel
2018 un fatturato di 264 milioni di euro, un Ebitda di 79
milioni e un Ebit di 43 milioni. 
    
    SAVE - Ha sottoscritto con UniCredit una linea di
credito da 183 milioni di euro della durata di quattro anni.
 
    
    BB BIOTECH - Il Nav ha evidenziato nel primo
trimestre 2014 una crescita del 3,6%. 
    
    COBRA - Ha chiuso il 2013 con una riduzione della
perdita a fronte di un calo dei ricavi e di un balzo
dell'Ebitda. 
    
    ATLANTIC 1 - Chiusa l'Opa di Oceano Immobiliare
(Blackstone), che controlla il 39,5% delle quote del fondo
immobiliare. 
    
    AS ROMA, JUVENTUS, LAZIO -
Giornata di campionato.
    
    ALITALIA - Il vettore arabo Etihad sta ponendo con maggior
risolutezza una serie di condizioni sul pregresso fiscale,
legale e finanziario della compagnia italiana, ma il governo è
fiducioso che il deal sarà portato a termine. 
    Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha detto che
Etihad ha inviato ad Alitalia una lettera dove pone delle
condizioni per realizzare l'alleanza sulla quale i due vettori
stanno trattando, e tocca adesso agli azionisti rispondere.
 
    
    SOCIETA' 
    ITALIA
    - Stacco cedola dividendo: CNH INDUSTRIAL,
    PRYSMIAN, REPLY, TELECOM ITALIA.
    
    - Assemblea ordinaria: ASTM, SERVIZI ITALIA
   .
    - ISAGRO : inizia aumento di capitale; termina il 13
    maggio. I diritti saranno negoziabili fino al 6 maggio.
    - VIANINI INDUSTRIA : assemblea ordinaria e
    straordinaria.
       
    USA
    - Risultati: Bny Mellon, Harley-Davidson, Lockheed Martin,
    Mc Donald's, AT&T, Xerox.
    
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO.
    
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia