RPT-BORSE EUROPA - Indici fiacchi, pesante settore beverage

giovedì 17 aprile 2014 10:58
 

(Aggiusta titolo)
 INDICI                         ORE 10,40   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                    3134,62     -0,15    3019
 FTSEUROFIRST300                1321,48     -0,08    1316,39
 STOXX BANCHE                    198,06      0,19     194,21
 STOXX OIL&GAS                   342,24     -0,14     335
 STOXX ASSICURAZIONI             222,66      0,59     228,22
 STOXX AUTO                      518,2       1,03     481,95
 STOXX TLC                       287,26      0,2      297,6
 STOXX TECH                      274,97     -0,51     290,51
   
    LONDRA, 17 aprile (Reuters) - L'azionario europeo è in lieve calo oggi,
appesantito dalla debolezza nel settore beverage di fascia alta, colpito dalle
misure anti-corruzione adottate dal governo cinese, in una seduta tranquilla in
vista della Pasqua.
    La stagione delle trimestrali europee si è inoltre aperta in modo non
entusiasmante complice l'impatto dell'apprezzamento dell'euro sugli utili delle
aziende.
    L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 perde alle 10,40 italiane lo
0,09% a 1.321,33 punti. Il paniere delle blue chip dell'area euro Euro STOXX 50
 segna un calo dello 0,15% a 3.134,69.
    Tra le singole piazze alla stessa ora Francoforte -0,04%, Parigi
 +0,1%, Londra -0,17%.
        
    Altri titoli in evidenza oggi:
    Remy Cointreau perde il 6,6% dopo aver annunciato che l'utile
operativo per l'intero anno crollerà del 40%. Le vendite di Cognac sono scese
del 32% nel quarto trimestre sulla scia delle misure adottate dal governo
cinese. La debolezza del mercato asiatico ha colpito anche Diageo, che
perde il 4,8% posizionandosi fra i titoli peggiori dell'indice paneuropeo
FTSEurofirst 300, dopo avere riportato un calo dell'1,3% nelle vendite
nette su base omogenea del terzo trimestre.
    Il produttore dello scotch Johnnie Walker e della vodka Smirnoff ha una
quota della cinese Shuijingfang che produce baiju, una bevanda alcolica le cui
vendite sono state colpite dalle misure del governo di Pechino.
    Nel complesso l'indice food and beverage cede l'1,4%. E' il settore
che perde di più in Europa.         
    Il produttore tedesco di software Sap lascia sul terreno il 3,4%
dopo avere predetto una maggiore penalizzazione dalla volatilità dei tassi di
cambio nel secondo trimestre.
    Il titolo del gruppo tedesco di viaggi e turismo Tui Ag  guadagna
il 4%, migliore performance dell'MDAX, dopo che la società di
navigazione Hapag-Lloyd, di cui detiene il 22%, si è accordata per una
fusione con la cilena Vapores.
    Il gruppo del lusso britannico Mulberry perde il 3,5% dopo un
allarme sugli utili.
    * Giù del 3,7% il titolo della società chimica olandese AkzoNobel 
in reazione a risultati trimestrali sotto le attese.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia