Mps, banca smentisce cda domani su aumento da 5 miliardi

mercoledì 16 aprile 2014 16:48
 

ROMA, 16 aprile (Reuters) - Il consiglio di amministrazione della banca Mps non è convocato per domani. Lo ha detto a Reuters un portavoce smentendo quanto riferito poco prima da due diverse fonti.

"La banca smentisce che ci sia un consiglio di amministrazione convocato per domani", ha detto il portavoce interpellato per confermare quanto indicato dalle fonti.

Mps ha detto che sta valutando gli effetti dell'esercizio Bce in corso e dovrà capire se serve incrementare l'importo dell'aumento già deliberato per 3 miliardi di euro e finalizzato a sostituire con capitali privati i capitali pubblici ricevuti dal Tesoro con la sottoscrizione di 4,07 miliardi di Monti bond.

L'aumento era previsto per la seconda metà di maggio in modo da poter pagare la cedola al Tesoro in contanti evitando che lo Stato entri nel capitale della terza banca italiana.

Oggi una delle fonti che ipotizzavano per domani il cda, ha spiegato che Mps sta "valutando un aumento di capitale da 5 miliardi" e che "facendo il Cda domani possono convocare l'assemblea per metà maggio".

Ieri Equita ha ipotizzato una assemblea straordinaria per la metà di maggio con partenza dell'aumento il 26 maggio.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia