Coin pensa a Ipo Ovs-Upim ma non imminente - AD

mercoledì 16 aprile 2014 15:42
 

MILANO, 16 aprile (Reuters) - L'amministratore delegato di Coin, Stefano Beraldo ha confermato che il gruppo sta pensando alla quotazione dei marchi Ovs e Upim ma ha sottolineato che non si tratta di una operazione imminente e che al momento non è stato dato un incarico a un advisor finanziario.

E' quanto riferisce il portavoce della società, presente alla conferenza stampa a Roma, durante la quale l'AD di Coin ha risposto ad alcune domande relative alle indiscrezioni delle ultime settimane.

Secondo alcuni quotidiani il gruppo controllato dal fondo di private equity BC Partners sta pensado di scorporare Ovs e Upim e quotare la nuova società a Piazza Affari.

"Beraldo ha ribadito che ci stanno pensando ma non è imminente", ha spiegato il portavoce, sottolineando che non c'è stata ancora nessuna delibera a riguardo. "E ha spiegato di non aver dato un incarico a Lazard".

Ieri il Sole 24 ore scriveva che Lazard era stato scelto come consulente finanziario per l'operazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia