Lotti di anti-tumorale della Roche rubati in ospedali Italia

mercoledì 16 aprile 2014 15:36
 

LONDRA, 16 aprile (Reuters) - L'Agenzia europea del farmaco ha reso noto che alcune fiale di Herceptin, un medicinale contro il cancro prodotto dalla Roche, e che si crede siano state rubate da alcuni ospedali in Italia, sono state alterate e poi reintrodotte nel circuito di distribuzione in Europa.

"Le autorità italiane sono impegnate in un'inchiesta sul furto e stanno verificando se l'episodio possa riguardare anche altri farmaci", scrive l'Agenzia in una nota.

Finora non ci sono riscontri che i pazienti possano aver subito un danno a causa del medicinale manipolato, che è stato venduto sotto false credenziali.

Chi lavora nel settore sanitario è stato messo al corrente dell'esistenza di fiale contraffatte che recano l'etichetta 'Herceptin 150 mg', secondo quanto riferito dall'Agenzia.

In una nota separata, Roche ha detto che fiale contenenti l'Herceptin contraffatto sono state scoperte in Gran Bretagna, Finlandia e Germania.

L'analisi su una delle confezioni contraffatte di Herceptin 150 mg ha dimostrato che non vi era traccia del principio attivo del trattamento, che si presenta sotto forma di una polvere da diluire e che poi va somministrato per via endovenosa. In altri casi invece, il flacone conteneva il principio attivo ma c'era già stato il tentativo di diluizione.

"Queste manipolazioni possono compromettere l'efficacia del prodotto, mettendo in pericolo la salute o il benessere dei pazienti", dice ancora Roche.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia