UniCredit sospende attività in Crimea e chiude tutte le filiali

martedì 15 aprile 2014 16:51
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - UniCredit ha deciso di sospendere tutte le attività in Crimea e di chiudere tutte le filiali della regione.

Lo si legge in una nota pubblicata sul sito di UniCredit Bank, la controllata ucraina del gruppo, una delle più grandi banche multifunzionali del paese.

La banca, che opera secondo le leggi dell'Ucraina, non ha più una base legale in Crimea per il funzionamento e la prestazione di servizi bancari. Tuttavia - prosegue la nota - la chiusura delle filiali nella regione non ha impatto sulle passività della banca nei confronti della clientela.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia