Mps, Consob vieta vendite scoperto da oggi e per domani - nota

martedì 15 aprile 2014 15:52
 

ROMA, 15 aprile (Reuters) - La Consob ha deciso di vietare temporaneamente le vendite allo scoperto sul titolo Banca MPS fino alla mezzanotte di domani.

Lo si legge in una nota dell'autorità di vigilanza sulle società quotate. Poco prima delle 16 le azioni di Banca Mps cedono il 7,5% circa in conseguenza delle ipotesi, non smentite dalla banca, che possa essere aumentata a 5 miliardi la ricapitalizzazione finora prevista per 3 miliardi.

"Il divieto è stato adottato in applicazione dell'articolo 23 del Regolamento comunitario in materia di 'short selling', tenuto conto della variazione di prezzo registrata dal titolo nella giornata del 15 aprile 2014 (superiore alla soglia del 10%)", spiega Consob.

Il divieto riguarda le vendite allo scoperto assistite dalla disponibilità dei titoli. Con questa misura, spiega l'Autorità di controllo, "viene estesa e rafforzata la portata del divieto di vendite allo scoperto nude, già in vigore per tutti i titoli azionari dal primo novembre scorso in virtù del Regolamento Comunitario".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia