PUNTO 1-Mps valuta se serve aumento maggiore di 3 miliardi per criteri Aqr

martedì 15 aprile 2014 15:28
 

* Aumento potrebbe salire fino a 5 miliardi - stampa

* Titolo perde oltre 8%

* Per alzare aumento serve nuovo voto assemblea (Aggiunge dettagli, contesto, aggiorna andamento titolo)

MILANO/ROMA, 15 aprile (Reuters) - Banca Monte dei Paschi potrebbe dover elevare la richiesta di mezzi freschi al mercato, finora deliberata per 3 miliardi di euro da lanciare dopo il 12 maggio, per le implicazioni dell'esercizio Bce sulla qualità degli attivi.

Dopo le indiscrezioni di stampa che parlano di un aumento che potrebbe salire fino a 5 miliardi, la banca ha detto oggi che "sta valutando le implicazioni in relazione all'ammontare necessario" per poter rimborsare i Monti Bond come nell'impegno con la Ue, in relazione alla pubblicazione dei criteri e del manuale dell'asset quality review e dopo i colloqui "intercorsi con l'Autorità di Vigilanza".

Banca d'Italia non ha commentato.

"Una volta assunte le relative determinazioni la banca provvederà ad informare prontamente il mercato", si legge.

Di più la banca non dice. Ne' se i 5 miliardi sono una cifra confermata, ne' quali rischi vada a coprire questo eventuale maggior fabbisogno, se i crediti deteriorati, eventuali strumenti di capitale non ammissibili a CET1 o altro ancora.

L'esercizio Bce, avviato da qualche settimana, è secondo fonti bancarie in una fase iniziale, con le banche che ogni giorno ricevono un paio di FAQ da Bce e Bankitalia sulle modalità di compilazione dei template ma non ancora sui possibili impatti dell'Aqr.   Continua...