Terna, da Antitrust via libera ad acquisto Tamini trasformatori

lunedì 14 aprile 2014 14:08
 

ROMA, 14 aprile (Reuters) - L'Autorità garante del mercato e della concorrenza ha dato il via libera a Terna, il gestore della rete ad alta tensione, per chiudere l'acquisizione della Tamini trasformatori, società milanese specializzata nella produzione di trasformatori elettrici.

Lo si legge nella nota dell'organismo di vigilanza.

Terna acquisirà il 100% del capitale dell'azienda, attraverso la controllata per le attività diversificate Terna Plus. Reattori e trasformatori sono componenti degli impianti elettrici e delle reti.

L'acquisizione, si spiega l'Antitrust, "verrà a determinare un'integrazione verticale tra Tamini e Terna senza tuttavia produrre effetti restrittivi della concorrenza".

Nei mercati europei dei trasformatori elettrici e dei reattori Tamini, "ha quote inferiori al [1-5%] e i suddetti prodotti vengono acquisiti da svariati clienti tra i quali Terna ha un rilievo marginale, essendo la quota di Terna inferiore al [1-5%] sia nel mercato europeo degli acquisti di trasformatori ad alta tensione sia nel mercato europeo degli acquisti di reattori".

Per questo motivo L'Autorità "ritiene che nei mercati di riferimento l'operazione non avrà effetti pregiudizievoli per la concorrenza".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia