PUNTO 2-Titoli Stato, quota esteri gennaio sale a 37%-Bankitalia

lunedì 14 aprile 2014 15:35
 

(aggiunge contesto)
    MILANO, 14 aprile (Reuters) - Sale in gennaio il
controvalore del portafoglio di titoli di Stato italiani
detenuto da investitori non residenti, a 648,210 miliardi di
euro dai 618,842 miliardi di dicembre (dato quest'ultimo rivisto
da 663,303 miliardi).
    È quanto indicano i dati di Banca d'Italia, contenuti nel
supplemento 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' al
bollettino statistico, pubblicato stamane.
    Nello stesso supplemento Banca d'Italia informa di aver
provveduto ad una revisione dei dati precedenti "per tener conto
di una classificazione più precisa dei titoli stanziati a
garanzia nelle operazioni in pronti contro termine intermediate
da controparti centrali residenti". Le revisioni, si legge,
hanno comportato una riduzione della quota di debito detenuta da
non residenti e un aumento di quella detenuta da altri
residenti, senza alcun impatto sul valore complessivo del debito
delle Amministrazioni pubbliche. 
    In base ai calcoli Reuters, la quota dei titoli del debito
pubblico italiano detenuta da soggetti esteri si è attestata al
37,0% del totale in gennaio dal 35,7% del mese precedente
(rivisto, per effetto della nuova classificazione, dal 38,2%).
    In questi dati sono computati anche i titoli di Stato
italiani detenuti da investitori domestici attraverso soggetti
non residenti e quelli detenuti dalle banche centrali estere,
compresi quelli sottoscritti dalla Bce attraverso il programma
Smp. La quota della Bce è stimata attorno al 5% del totale.
    A metà 2011, momento che segna l'ingresso dell'Italia nella
crisi del debito sovrano, la quota dei titoli pubblici nazionali
in mano a soggetti esteri superava, anche se di poco, il 50%.
    Tornando ai dati odierni, Bankitalia rileva che a gennaio
l'importo complessivo dei titoli di Stato italiani in
circolazione risultava pari 1.750,864 miliardi di euro, di cui
1.603,522 a lungo termine. In dicembre l'importo ammontava a
1.735,246 miliardi, di cui 1.594,620 a lungo termine.
    Oggi Bankitalia ha reso noto anche il dato sui titoli di
Stato italiani in circolazione a febbraio, pari a 1.771,385
miliardi.
    
    Segue la tabella con i dettagli dei detentori dei titoli
pubblici in base a calcoli Reuters sui dati Bankitalia
riclassificati.
    
                         gennaio 2013      dicembre  2013
                       mld   -   %         mld   -     %   
 Banca d'Italia       99,598 -  5,7       99,423 -  5,7r  (5,7) 
 
 Banche italiane     397,316 - 22,7      402,147 - 23,2r (23,5) 
   
 Assicurazioni/Fondi 378,801 - 21,6      381,519 - 22,0r (21,7) 
   
 Retail              226,939 - 13,0      233,316 - 13,4r (10,3) 
   
 Esteri              648,210 - 37,0      618,842 - 35,7r (38,9) 
  
 Totale                 1.750,864           1.735,246 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia