Deoleo, Spagna sarà presente in capitale società - min. Agricoltura

venerdì 11 aprile 2014 16:46
 

MADRID, 11 aprile (Reuters) - Lo Stato spagnolo "sarà presente" nell'azionariato di Deoleo, il cui Cda ha raccomandato ieri agli azionisti di accettare l'offerta del fondo britannico CVC per il 29,99% della società, secondo quanto riferito dal ministro dell'Agricoltura.

L'offerta di CVC, che prevede una ristrutturazione del debito e un aumento di capitale da 100 milioni di euro, ha valorizzato Deoleo - titolare anche di marchi italiani (Bertolli, Carapelli, Sasso) - 439 milioni di euro (0,38 euro per azione).

In un'intervista a Cope, il ministro non ha chiarito con quale percentuale la 'Sociedad Estatal de Participaciones Industriales' (Sepi) entrerà a far parte del produttore del 20% delle bottiglie di olio di oliva vendute nel mondo, ricordando tuttavia che ci sarà un "nucleo spagnolo" nella società.

Una fonte vicina ai negoziati ha spiegato che a vendere le proprie quote al fondo britannico in questa prima fase saranno Bankia e BMN, che detengono rispettivamente il 16,5% e il 4,8%. CVC salirà poi al 29,99% con un aumento di capitale dopo il quale lancerà un'Opa sulla totalità delle azioni.

(Emma Pinedo)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia