Fonsai, da Milano nuovo mandato di arresto per Paolo Ligresti

venerdì 11 aprile 2014 13:03
 

MILANO, 11 aprile (Reuters) - Il gip di Milano, su richiesta della procura meneghina, ha firmato un nuovo mandato di arresto per Paolo Ligresti, figlio di Salvatore, nell'ambito dell'inchiesta su Fonsai.

Paolo Ligresti, i cui atti di indagine che ipotizzano i reati di falso in bilancio e aggiotaggio a marzo sono stati trasferiti per competenza territoriale da Torino a Milano, già nel luglio scorso era sfuggito ad una richiesta di arresto perché si trova in Svizzera, paese di cui è diventato cittadino nel 2013.

Nel febbraio scorso la Gdf ha sequestrato due milioni e mezzo di euro tra contanti e titoli di UnipolSai destinati a Paolo Ligresti e diretti verso un conto corrente a Lugano.

Salvatore Ligresti è stato arrestato lo scorso luglio insieme alle figlie Jonella e Giulia - che ha già patteggiato una pena a 2 anni e otto mesi di reclusione - e a tre ex manager con le ipotesi di reato di falso in bilancio aggravato dal grave nocumento e aggiotaggio sotto forma della falsa informazione ai mercati. Paolo Ligresti è sempre rimasto libero.

Gli interessati hanno sempre respinto ogni addebito.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia