Finmeccanica, difese rinunciano a esame Orsi e Spagnolini, processo avanti senza atti India

venerdì 11 aprile 2014 11:33
 

BUSTO ARSIZIO, Varese, 11 aprile (Reuters) - Le difese dell'ex AD di Finmeccanica Giuseppe Orsi e dell'ex AD di AgustaWestland Bruno Spagnolini hanno rinunciato all'esame dei due imputati nell'ambito del processo in corso a Busto Arsizio per le presunte tangenti per l'appalto sulla fornitura di 12 elicotteri all'India nel 2010.

I difensori hanno formalizzato la rinuncia oggi nel corso della breve udienza in cui il presidente del collegio giudicante ha letto l'ordinanza con cui il Tribunale ha stabilito che il processo andrà avanti con gli atti della gara d'appalto attualmente a disposizione, senza attendere la documentazione completa che New Delhi non ha ancora inviato, a oltre un anno dalla rogatoria.

I giudici hanno inoltre stilato il calendario processuale dei prossimi mesi, che darà l'avvio dalla prossima udienza del 15 alla sfilata dei testi delle difese. Il calendario prevede ben sette udienze al mese sia a maggio che a giugno. E' quindi prevedibile che si possa arrivare a sentenza entro la fine di luglio.

Orsi e Spagnolini sono imputati di corruzione internazionale e false fatture. Entrambi hanno sempre respinto le accuse.

(Emilio Parodi)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia