Rai chiude bilancio in attivo di 5 mln - Gubitosi

giovedì 10 aprile 2014 13:59
 

ROMA, 10 aprile (Reuters) - Il bilancio 2013 della Rai ha chiuso in attivo di 5 milioni di euro, dopo che nel 2012 aveva registrato una perdita di 244 milioni, a causa del calo della pubblicità e dei costi per i diritti sportivi.

Lo ha detto oggi il dg dell'azienda Luigi Gubitosi, illustrando i risultati ai giornalisti, dopo che in mattinata il cda ha votato all'unanimità il bilancio.

Secondo Gubitosi, il risultato è in linea col piano industriale di viale Mazzini, e si conferma l'obiettivo di essere "saldamente" in utile nel 2015.

La caduta dei ricavi, 38 milioni di euro in meno sul 2012 (in particolare -8,5% sulla pubblicità), è stata compensata dal taglio dei costi, scesi del 12%.

La situazione finanziaria netta si attesta a -440 milioni di euro, rispetto ai 366 di fine 2012.

Il margine operativo lordo è stato di 663 milioni, +169 milioni rispetto all'anno precedente. Il risultato operativo ha registrato +231 milioni su anno, a 66 milioni.

Sono migliorati gli ascolti, dopo anni di calo: nel prime time Rai ha avuto uno share del 40%, tra i migliori in Europa.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Rai chiude bilancio in attivo di 5 mln - Gubitosi | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,330.42
    +1.02%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,413.97
    +0.91%
  • Euronext 100
    974.25
    +0.60%