Btp tonici dopo buona asta Bot, tasso 10anni sotto 3,20%

giovedì 10 aprile 2014 13:05
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Andamento tonico quello del
secondario italiano dopo una buona asta Bot e in attesa del
collocamento di domani su tre titoli a medio-lungo. L'andamento
positivo è dovuto prevalentemente all'effetto traino del Bund,
sollecitato dalle minute della Fed.
    "I toni accomodanti delle minute della Fed hanno determinato
una correzione del 'repricing' che si era visto precedentemente
sui titoli 'core'. Quindi Treasuries e Bund hanno ripreso tono e
a traino sono andati anche i periferici" osserva Alessandro
Giansanti, strategist di Ing.
    I verbali dell'ultima riunione del Fomc indicano che
l'istituto centrale Usa non ha fretta di ridurre lo stimolo
monetario, spingendosi fino a cancellarlo prima che l'economia
sia pronta, come temuto da parte del mercato. Ora il mercato
sconta il primo rialzo dei tassi negli Usa nel luglio del 2015.
    In seduta, il rendimento del decennale di riferimento si è
spinto fino al minimo storico 3,15% già toccato nei giorni
scorsi.
        
    ATTESA ASTE PER DOMANI, AMPLIA SPREAD 30ANNI
    Domani il Tesoro porrà asta fra 5,75 e 7,25 miliardi di
titoli a 3, 7 e 30 anni. In particolare saranno offerti da 3 a
3,5 miliardi del Btp 3 anni dicembre 2016; da 2 a 2,5 miliardi
del Btp 7 anni maggio 2021; da 0,75 a 1,25 miliardi del Btp 30
anni settembre 2044.
    "Un certo allargamento si registra sullo spread fra i
trentennali italiano e tedesco, ma non credo sia da attribuirsi
all'offerta di domani sul 2044 dato l'importo irrisorio" dice
Giansanti. "La debolezza si vede anche sulla Spagna".
    Il differenziale fra i tassi di riferimento italiano e
tedesco quota attorno alle 13 186 punti base, da 183 di ieri in
chiusura. Lo spread Spagna/Germania sul tratto trentennale a 187
punti base da 182 di ieri in chiusura.
    "Va detto che è il trentennale tedesco a fare meglio,
correggendo il precedente 'steepening'" aggiunge Giansanti. "Una
correzione che non si vede sul comparto lunghissimo periferico".
    
    INTENSA SEDUTA SUL PRIMARIO
    Stamane il Tesoro italiano ha collocato 7,5 miliardi di Bot
12 mesi con un tasso al nuovo minimo storico, 0,589%, e un
bid-to-cover pari a 1,36.
    "L'asta è andata bene, ben coperta e con tassi al minimo, a
conferma del trend visto ultimamente ma cosa non ovvia dato che
sul grey market in mattinata si era visto il rendimento
oscillare" dice un trader. 
    Oggi è stata attiva sul primario anche l'Irlanda che ha
collocato 1 miliardo di titoli decennali con rendimenti in calo
. La Grecia ha invece lanciato l'atteso nuovo titolo
di Stato a 5 anni, dell'importo di 3 miliardi di euro, che segna
il ritorno di Atene sul mercato dei capitali dopo quattro anni
di esclusione a seguito della crisi finanziaria del paese
.
    Non ha avuto un impatto immediato, a dire dei trader, il
dato sulla produzione industrale italiana risultato inferiore
alle attese.
    
 =========================== 13,00 =============================
FUTURES BUND GIUGNO         143,92   (+0,67) 
FUTURES BTP GIUGNO          123,21   (+0,46) 
BTP 2 ANNI (MAR 16)     103,073  (+0,050)  0,760%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   111,636  (+0,426)  3,146%
BTP 30 ANNI (SET 44)   109,019  (+0,372)  4,265% 
========================= SPREAD (PB) ========================= 
                                                ULTIMA CHIUSURA 
TREASURY/BUND 10 ANNI  114           113 
BTP/BUND 2 ANNI           60            61        
 
BTP/BUND 10 ANNI       163           163  
  livelli minimo/massimo            161,9-164,3  160,6-165,8   
BTP/BUND 30 ANNI       186           183
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   238,6         241,4  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  111,9         108,5
=============================================================== 
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia