Prelios in forte calo dopo risultati sotto attese, conversione bond

giovedì 10 aprile 2014 12:00
 

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Prelios è in forte calo a Piazza Affari dopo che ieri ha pubblicato risultati sotto le attese, con una perdita di oltre 330 milioni, e dopo aver annunciato la conversione del bond convertendo, che porterà Pirelli al 29% del capitale della società.

Un broker mette in evidenza che la perdita è superiore alle attese a causa di ulteriori svalutazioni e maggiori oneri di ristrutturazione e tiene gli occhi puntati sul potenziale deal con Fortress, con i negoziati che si dovrebbe protrarre fino a luglio.

Dopo i risultati, Banca Akros ha rivisto la propria raccomandazione su Prelios da 'hold' a 'reduce' e tagliato il target price a 0,5 euro.

Banca Akros sottolinea inoltre che le notizie di ieri sono negative anche per Pirelli, pur ricordando che l'impatto dipenderà molto dall'andamento del titolo Prelios. Il broker mette quindi in evidenza che il book value del convertendo (104 milioni) è pari all'1,8% della capitalizzazione di Pirelli.

Ieri Pirelli ha comunicato che, a seguito della conversione del bond, deterrà una quota del capitale votante pari al 29% circa, dall'attuale 13%. Dopo la conversione il 7% sarà liberamente trasferibile mentre il 22% sarà vincolato fino a luglio 2016. La società sottolinea di non essere un investitore di lungo termine nel settore 'real estate' e di voler cogliere le opportunità che si presentassero sul mercato per valorizzare la propria partecipazione, compatibilmente con gli accori di lock up.

A seguito della conversione del bond hanno aumentato le proprie quote in Prelios anche le banche finanziatrici, in primis Unicredit e Intesa SP.

Intorno alle 11,50 il titolo cede il 5,04% a 0,641 euro. Pirelli cede lo 0,51% a 11,62 euro.

  Continua...