Telecom Italia, con nuovo cda tempo a Telefonica per soluzione Brasile

giovedì 10 aprile 2014 13:21
 

* Possibile offerta con altri operatori su Tim Brasil verso fine anno

* Alla conta dei voti in assemblea, la lista Fossati potrebbe essere penalizzata

di Stefano Rebaudo e Danilo Masoni

MILANO, 10 aprile (Reuters) - Il nuovo consiglio Telecom Italia appoggerà l'AD Marco Patuano nell'esecuzione del piano industriale e consentirà a Telefonica di proseguire le trattative per una possibile offerta su Tim Brasil con gli altri principali operatori brasiliani, da presentare verso fine anno.

Lo dicono alcune fonti vicine alla vicenda in vista dell'assemblea Telecom Italia del 16 aprile, convocata per la nomina del nuovo cda e del presidente.

Sembra delinearsi un "consiglio dello status quo, come conseguenza dell'assetto azionario", dice una fonte vicina alla vicenda. "Un organismo di indipendenti (come proposto da Telco) non penso farà grandi passi strategici sul Brasile o su altri temi, a meno che gli eventi non lo portino a doverlo fare".

Patuano ha già chiarito la sua posizione su Tim Brasil, controllata brasiliana di Telecom Italia: la società non è in vendita, ma se ci fosse una super-offerta verrà valutata.

Telco é il primo azionista del gruppo italiano con il 22,4% del capitale ed è partecipata, in termini di diritti di voto, da Telefonica con il 46,18%, da Intesa Sanpaolo e Mediobanca con l'11,62% ciascuna e da Generali con il 30,58%.

Telefonica ha lavorato per un'offerta su Tim Brasil e intende proseguire, dice una seconda fonte vicina alla vicenda.   Continua...