Sorgenia, Pop Milano pronta a sostenere ristrutturazione insieme a Cir - Ad

mercoledì 9 aprile 2014 16:08
 

MILANO, 9 aprile (Reuters) - La Popolare di Milano , una delle numerose banche creditrici di Sorgenia, è disposta a condividere con Cir la ristrutturazione della società energetica alle prese con una grave crisi di liquidità, altrimenti le banche andranno da sole.

A dirlo è l'AD della Popolare, Giuseppe Castagna, a margine di una presentazione.

"Abbiamo fatto un'offerta a Sorgenia. Ora è nel loro campo decidere come andare avanti".

Poi ha aggiunto: "Non è che abbiamo voglia di avere un'azienda perché ci piace, stiamo investendo un sacco di soldi in quest'azienda per cui, se troviamo un compagno di viaggio che ne vuole investire altrettanti, facciamo le cose insieme. Se invece troviamo un compagno di viaggioo che investe poco, e non possiamo farlo insieme, lo faremno da soli".

Domani si svolgerà il Cda di Sorgenia chiamato ad analizzare la proposta delle banche che prevede un aumento di capitale da 400 milioni riservato alle banche e un convertendo da 200 milioni a fronte di un indebitamento complessivo di 1,9 miliardi circa. Cir, principale azionista di Sorgenia con il 53% del cpaitale, dovrebbe decidere in quella sede se partecipare o meno.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...