Tesoro stima in 0,7% Pil l'anno ricavi da privatizzazioni - bozza

martedì 8 aprile 2014 19:06
 

ROMA, 8 aprile (Reuters) - Il governo stima in circa 0,7 punti di Pil all'anno, nel periodo 2014-2017, i proventi da privatizzazioni per riportare il debito su una traiettoria discendente.

Lo si legge nella bozza del Piano nazionale per le riforme (Pnr), la terza sezione del Documento di economia e finanza (Def).

"Le privatizzazioni annunciate nei mesi scorsi sono in fase avanzata e attraverso il loro completamento si potrà contribuire alla progressiva riduzione del debito pubblico", si legge nella bozza, di cui Reuters ha visto una copia.

Il Governo, ricorda il Pnr, vuole vendere quote di Eni , STM, Enav. Sono comprese nell'elenco anche le società in cui lo Stato detiene partecipazioni indirettamente tramite Cassa Depositi e Prestiti come Sace, Fincantieri, Cdp reti, Tag (Trans Austria Gastleitung GmbH) e, tramite Ferrovie dello Stato, Grandi Stazioni - Cento Stazioni.

(Giuseppe Fonte e Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia