Mps, Fondazione lavora per via libera veloce a nuovi soci -Mansi

martedì 8 aprile 2014 18:31
 

SIENA, 8 aprile (Reuters) - Fondazione Mps, che nei giorni scorsi ha ceduto il 6,5% della banca a due soci esteri, è al lavoro perchè il via libera di Banca d'Italia e ministero Economia arrivi il più velocemente possibile.

Lo ha detto la presidente della Fondazione, Antonella Mansi, a margine di un evento.

"C'erano anche i nostri tecnici. E' stato un incontro positivo, stiamo lavorando affinchè si provveda a fare tutto quello che di formale c'è da fare, affinchè tutte le autorizzazioni da parte del Ministero e della Banca d'Italia vengano completate nei tempi più brevi possibile", ha detto Mansi commentando l'incontro dei nuovi soci in Banca d'Italia.

La Fondazione ha venduto pochi giorni fa il 4,5% di Mps a Fintech Advisory e il 2% a Btg Pactual Europe a un prezzo di 0,2375 euro per azione. I tre soci, che hanno stretto un patto parasociale, manterranno il 9% post aumento di capitale.

La presidente della Fondazione Mps ha definito l'incontro "di forma ma anche di sostanza".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia