Bce, Bundesbank non ha cambiato posizione su Omt - Weidmann

lunedì 7 aprile 2014 15:11
 

AMSTERDAM, 7 aprile (Reuters) - Il presidente della Bundesbank resta contrario al programma di acquisto di bond da parte della Banca centrale europea, che però dovrà prendere in considerazione ogni strumento se l'inflazione andrà molto sotto i suoi target.

La scorsa settimana la Bce ha aperto alla possibilità di stampare moneta per sostenere l'economia della zona euro e impedire un ulteriore rallentamento dei prezzi.

Weidmann, che fa parte del consiglio della banca centrale europea, aveva detto pochi giorni prima che l'acquisto di asset per evitare la deflazione non era in linea teorica fuori discussione, assumendo un tono più morbido del solito sul tema.

Oggi, a una domanda se abbia cambiato posizione sul programma Omt (Outright Monetary Transactions) di cui è stato l'unico oppositore in consiglio, il presidente della banca centrale tedesca ha ribadito la sua contrarietà dicendo che si tratta a suo parere di un modo per finanziare i governi.

"Stiamo parlando di una situazione in cui vediamo un tasso di inflazione prolungatamente basso e in cui discutiamo se c'è un cambiamento rispetto alla nostra definizione di stabilità dei prezzi, non al rialzo ma al ribasso", ha detto dopo aver parlato al Duitsland Instituut di Amsterdam.

"In una situazione di questo tipo è normale che sia nostra comune responsabilità pensare agli strumenti per fronteggare la possibilità che questa deviazione rispetto al nostro target diventi significativa o preoccupante", ha spiegato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia