Borsa Milano riduce le perdite, accelera Telecom

lunedì 7 aprile 2014 12:16
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Piazza Affari riduce le perdite registrate nella prima parte della mattina e a metà seduta si porta poco sotto la parità, riflettendo il generale miglioramento dell'azionario a livello europeo.

"Il mercato si sta consolidando", spiega un trader, mettendo in evidenza i recenti rialzi.

Intorno alle 11,55 il FTSEMib cede lo 0,25%, l'Allshare lo 0,2%, mentre l'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,7% circa. Negativi i futures sugli indici americani. Sulla piazza milanese volumi per 1,3 miliardi di euro.

In controtendenza BUZZI e ITALCEMENTI, in rialzo sulla scia della notizia della fusione tra Lafarge e Holcim.

A fine mattina accelera TELECOM ITALIA (+2,7%). Un trader cita l'andamento positivo del settore dopo che Vivendi ha accettato l'offerta di Numericable per Sfr per 13,5 miliardi di euro cash più il 20% della nuova entità.

Bancari in ordine sparso. Bpm guadagna quasi il 2%, seguita da BANCO POPOLARE (+0,7% circa). Perdite oltre l'1% per MPS, MEDIOBANCA E UNICREDIT . Perdite un po' più contenute per INTESA SP.

Debole PIRELLI (-1,8%), colpita dalle prese di profitto dopo il balzo di venerdi.

In calo PIAGGIO dopo aver comunicato i risultati preliminari del primo trimestre. Un trader sottolinea che sono numeri deludenti dopo il recente entusiasmo per i risultati 2013, sottolineando l'importanza di mercati come India e Asia per la società.

ANSALDO cede oltre il 3% dopo che venerdì il presidente di GE Europe, Nani Beccalli-Falco, ha detto di non vedere margini per raggiungere un accordo con Finmeccanica per l'acquisto della società specializzata nel segnalamento ferroviario. Finmeccanica cede il 2%   Continua...