Lavoro, 15 mln annui sgravi a imprese per contratti solidarietà

giovedì 20 marzo 2014 19:14
 

ROMA, 20 marzo (Reuters) - Il governo stanzia, a partire dal 2014, 15 milioni annui per le aziende che facciano ricorso ai contratti di solidarietà, in alternativa ad altri ammortizzatori sociali, per affrontare la crisi.

E' quanto prevede il decreto legge sul mercato del lavoro pubblicato oggi dal ministero del Welfare.

L'esecutivo, anche alla luce della vertenza Electrolux, ha deciso, come chiesto dall'azienda e avallato da sindacati e Regioni, di rifinanziare una legge degli anni '90 - non più utilizzata dal 2005 - che assegna sgravi contributivi alle imprese che facciano ricorso ai contratti di solidarietà "entro i limiti delle risorse disponibili".

Le aziende beneficiarie del provvedimento saranno individuate attraverso un decreto interministeriale dei dicasteri del Welfare e dell'Economia.

"Il limite di spesa... a decorrere dall'anno 2014, è pari ad euro 15 milioni annui", si legge all'articolo 5 del decreto legge pubblicato oggi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia