Metroweb, ipotesi ingresso Telecom per partnership con Cdp su Ngn -fonti

giovedì 20 marzo 2014 17:26
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Telecom Italia vede un'altra possibilità per attivare la partnership la Cassa Depositi e Prestiti per investire sulla rete di nuova generazione (Ngn), cioé acquistare una partecipazione in Metroweb, rimanendo fedele alla strategia di evitare lo scorporo della rete in rame.

Lo dicono due fonti vicina alla vicenda, mentre l'AD di Metroweb Alberto Trondoli, interpellato da Reuters, dice che "dal punto di vista dell'efficienza del sistema di telecomunicazioni in Italia, sarebbe una soluzione auspicabile".

"Per Telecom si tratta solo di un'ipotesi (l'ingresso nel capitale di Metroweb), che potrebbe consentire al gruppo di investire nella rete in fibra insieme alla Cassa e a F2i, evitando il complicato scorporo della rete in rame", dice una fonte vicina alla vicenda.

Negli ultimi anni l'ipotesi cui le parti hanno lavorato era conferire la rete Telecom a una newco, in cui sarebbero entrati diversi investitori, la Cdp in primo luogo, e che avrebbe realizzato la rete in fibra ottica.

Lo scorso anno, subito dopo il suo insediamento come AD, Marco Patuano ha detto che lo spinoff della rete era congelato.

"La strategia di Telecom Italia sulla banda larga è molto complicata e stanno tentando di proteggere il valore delle attività in rame", dice una terza fonte vicina alla vicenda. "Telecom potrebbe essere interessata, ma è molto prematuro".

Lo sviluppo della rete in fibra ottica porterebbe infatti la rete in rame a perdere valore.

"In ogni caso non se ne dovrebbe parlare prima che sia risolta la questione della governance", dice la prima fonte.

Il 16 aprile Telecom riunisce l'assemblea degli azionisti, per il rinnovo del consiglio di amministrazione.   Continua...