Wall Street - Stocks to watch del 20 marzo

giovedì 20 marzo 2014 14:08
 

NEW YORK, 20 marzo (Reuters) - I futures sugli indici azionari Usa sono in calo in un mercato che continua a digerire i commenti del presidente della Fed, Janet Yellen, che ha prospettato la possibilità di un rialzo dei tassi prima del previsto.

Dopo due sedute positive che hanno spinto l'indice S&P 500 vicino ai massimi storici, Wall Street ieri ha reagito negativamente ai segnali che la banca centrale Usa potrà prendere in esame un ampio range di indicatori per decidere quando alzare i tassi, abbandonando il vincolo della disoccupazione come barometro chiave.

Yellen ha detto che la Fed potrebbe mettere fine al suo massiccio programma di acquisto di titoli questo autunno, e ha indicato in sei mesi la distanza temporale tra la fine dell'allentamento quantitativo e il primo rialzo dei tassi. Molti analisti si aspettavano un avvio della stretta nella seconda metà del 2015.

Sul sentiment di mercato continuano inoltre a pesare le tensioni geopolitiche dopo che truppe russe hanno fatto irruzione in due basi navali ucraine, tra cui il comando navale a Sebastopoli. Gli Usa hanno avvertito Mosca che rischia sempre di più l'isolamento in quella che è la più grande crisi tra le due potenze dalla Guerra Fredda.

Mentre al momento poche aziende statunitensi hanno ridotto le loro esposizioni nell'area, gli investitori sono preoccupati sulle ricadute di una eventuale escalation delle tensioni.

Sul fronte dei dati macro le nuove richieste di sussidi di disoccupazione settimanali sono salite a 320.000 da 315.000 della precedente settimana, sotto il consensus di 325.000

Intorno alle 14,00 italiane, il futures Dow Jones scadenza giugno cede lo 0,22%, quello sull'S&P 500 lo 0,2% e quello sul Nasdaq lo 0,28%.

Sull'obbligazionario i treasuries decennali sono in legegro calo e rendono il 2,78%.

  Continua...