Piaggio, in 2013 perdita netta 6,5 mln per oneri non ricorrenti

giovedì 20 marzo 2014 12:18
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Piaggio chiude il 2013 con una perdita netta di 6,5 milioni, per oneri non ricorrenti legati a una transazione con l'agenzia delle entrate sugli anni 2009, 2010 e 2011.

Il risultato netto adjusted è invece positivo per 18,1 mln da 42,1 mln del 2012. I ricavi si attestano a 1,212 mld da 1,406, l'ebitda a 146,8 da 176,2 milioni.

I rilievi del fisco riguardano il "transfer pricing relativo prevalentemente ai servizi infragruppo erogati nei confronti di subsidiary localizzate in Paesi a fiscalità ordinaria", dice la nota. "Nessuna sanzione è stata applicata" a Piaggio, a conferma "della correttezza e trasparenza dell'operato del gruppo".

Piaggio perde circa un punto percentuale dopo i dati e, alle 12,10, vale 2,5740 euro, in rialzo dello 0,6%.

Per la nota integrale della società cliccare

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia