Vimpelcom vuole rifinanziare debito Wind, pronta a investire 500 mln

mercoledì 19 marzo 2014 15:16
 

ROMA, 19 marzo (Reuters) - Vimpelcom valuta, insieme con le controllate Wind e Wind Acquisition Finance (Waf), un piano di rifinanziamento a tappe per migliorare la struttura di capitale della società italiana delle tlc.

Lo rende noto un comunicato.

Wind e Waf puntano a ottenere il consenso dei creditori a modificare l'accordo sulle senior facility di Wind e a rifinaziare un piano di junior secured notes di Waf con scadenza 2017.

Il piano di rifinanziamento prevede una iniezione di liquidità di 500 milioni di euro da parte di VimpelCom, posta come condizione per il rifinanziamento delle notes di Waf e di altri elementi della proposta di ristrutturazione.

Wind è zavorrata da un debito pari a circa 14 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia