Borsa Milano piatta in attesa Fed, Mps debole dopo placement Fondazione

mercoledì 19 marzo 2014 13:08
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Piazza Affari prosegue stabile seguendo l'andamento delle altre borse europee in attesa del meeting della Bce che potrebbe annunciare ulteriori tagli al proprio programma di acquisti di titoli, anche se in gran parte sono già scontati dal mercato.

Gli analisti si aspettano inoltre che la Fed possa dare indicazioni sulla nuova guidance e sulle tempistiche di un eventuale prossimo rialzo dei tassi.

Sulla borsa milanese gli investitori milanesi approfittano di questa fase laterale per aggiustare alcune posizioni alla luce degli ultimi movimenti.

Alle 13,00 circa l'indice FTSE Mib cede lo 0,07%, l'Allshare lo 0,01%. L'indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,24%. Volumi per 1,4 miliardi di euro circa.

Poco mossi anche i futures sul FTSe Mib e sugli indici azionari Usa.

Sul listino milanese gli industriali PRSYMIAN e FINMECCANICA sono tra i migliori del paniere principale con rialzi di oltre l'1%

Tra i bancari POP MILANO sale dello 0,7% dopo che l'AD Giuseppe Castagna ha detto che non risulta che ci sia una decisione di introdurre le modifiche sulla governance, anche per il Cdg, alla sua scadenza e quindi al 2017, come riportato dalla stampa.

Gli analisti sottolineano che un eventuale slittamento delle modifiche previste per il Cdg, allontanando l'ipotesi di un'entrate di Mincione renderebbe meno probabile una sua sottoscrizione dell'aumento di capitale oltre le quota di competenza, se non addirittura una sua uscita dall'azionariato.

Bene anche INTESA SANPAOLO, in rialzo di circa l'1 dopo che l'AD Carlo Messina ha detto che la banca non ha bisogno di fare pulizie di bilancio.   Continua...