RES PUBLICA 1-Nomine, Renzi alla difficile ricerca del ricambio

mercoledì 19 marzo 2014 11:47
 

(Aggiunge precisazione fonti di Terna)

di Paolo Biondi

ROMA, 19 marzo (Reuters) - Molti hanno sentito profumo di nomine nelle aziende pubbliche ieri sera al convegno con Matteo Renzi e Massimo D'Alema al Tempio di Adriano a Roma.

A cominciare dal profilo dei presentatori: il padrone di casa della dalemiana fondazione Italianieuropei Andrea Peruzy (fra l'altro consigliere di Acea ) e Mario Orfeo, riconfermando direttore del Tg1 Rai. Poi per il parterre di presidenti, consiglieri, manager, responsabili delle relazioni istituzionali delle principali aziende a controllo pubblico.

La scadenza per il deposito delle liste si avvicina (12 aprile Terna, 14 Eni, 24 Finmeccanica , 28 Enel ) e i foglietti pieni di cancellature e aggiunte di Luca Lotti si moltiplicano, mentre l'altro sottosegretario alla presidenza, Graziano Delrio, si preoccupa di tenere i rapporti con gli interlocutori esterni allo stretto giro renziano.

Intanto Giuseppe Recchi e Flavio Cattaneo si sono iscritti alla partita Telecom. Fonti di Terna fanno sapere a Reuters che, nel caso di Cattaneo, "la candidatura è stata accettata dopo avere informato l'azionista Cdp e si tratta di un ruolo non esecutivo ma da consigliere come per altro consentito dalla normativa". Resta in corsa dunque per il rinnovo.

In generale "si sta tentando un sostanziale ricambio, ma le resistenze e gli ostacoli sono ancora tanti e forti", dice a Reuters una fonte politica vicina al dossier. La partita è ancora aperta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia