PUNTO 1-Intesa Sanpaolo non ha bisogno di pulizie di bilancio - Messina

mercoledì 19 marzo 2014 10:07
 

(Aggiunge dichiarazioni Gros-Pietro, dettagli)

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo non ha bisogno di fare pulizie di bilancio.

Lo ha detto il Ceo, Carlo Messina, rispondendo a chi gli chiedeva se, dopo la mega-pulizia fatta da UniCredit con i conti del quarto trimestre, anche Intesa avesse bisogno di fare un'operazione analoga.

"Noi non dobbiamo pulire niente", ha detto Messina, a margine dell'esecutivo Abi.

Alla stessa domanda il presidente del consiglio di gestione Gian Maria Gros-Pietro si è limitato a ricordare che Intesa Sanpaolo ha già fatto importanti accantonamenti sui crediti al terzo trimestre (circa 4 miliardi da inizio anno). "Annunci non ne facciamo. Certamente abbiamo già fatto accantonamenti nel terzo trimestre", ha detto.

Nel 2013 UniCredit ha fatto accantonamenti e rettifiche su crediti per 13,7 miliardi a cui si sono aggiunte svalutazioni su avviamenti per 9,3 miliardi. Il risultato è stato una perdita netta d'esercizio per 14 miliardi.

Intesa Sanpaolo presenterà i conti 2013 e il piano industriale il 28 marzo.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia