Borsa Usa in rialzo su rassicurazioni Putin, bene Microsoft e HP

martedì 18 marzo 2014 16:06
 

NEW YORK, 18 marzo (Reuters) - Gli indici di Wall Street viaggiano in rialzo, sostenuti dall'affievolirsi dei timori che l'annessione della Crimea da parte della Russia provochi un'escalation di violenze e spinte secessioniste nella regione.

Intervenendo al parlamento russo, il presidente Vladimir Putin ha detto che non vuole provocare una disgregazione dell'Ucraina.

Hertz Global Holdings cede l'1% circa dopo aver annunciato lo scorporo del business del noleggio di macchinari, asset da 2,5 miliardi di dollari, e l'utilizzo di parte del ricavato per finanziare un programma di buyback azionario.

General Motors guadagna l'1,6% circa dopo aver annunciato il richiamo di 1,5 milioni di veicoli per via di un problema di ignizione che, ha ammesso l'AD Mary Barra, non è stato individuato tempestivamente dalla casa di Detroit ed è legato a dodici decessi.

Al galoppo Microsoft (+4% circa): secondo una fonte vicina all'organizzazione dell'evento, il prossimo 27 marzo l'AD Satya Nadella dovrebbe presentare una versione per iPad del software Office.

Tra gli altri titoli in evidenza, GameStop cede il 4,5% circa dopo che Wal-Mart Stores (invariata) ha annunciato che consentirà ai negozianti di commerciare videogame usati.

Hewlett Packard (+3% circa) beneficia di un upgrade da parte di Barclays.

Attorno alle 16 italiane, l'indice Dow Jones guadagna lo 0,54%, lo Standard & Poor's 500 sale dello 0,52% e il Nasdaq avanza dello 0,81%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia