Finmeccanica, giudice Milano respinge richiesta India garanzie bancarie

lunedì 17 marzo 2014 17:06
 

MILANO, 17 marzo (Reuters) - Un giudice del tribunale di Milano ha respinto una richiesta da parte dell'India di incassare garanzie bancarie per circa 270 milioni di euro da Finmeccanica, relativamente alla cancellazione di un ordine per 12 elicotteri di AgustaWestland.

Lo riferiscono due fonti a conoscenza della situazione.

"Il provvedimento ha confermato l'inibitoria su tre delle cinque garanzie. Continuando a bloccare una somma complessiva di circa 270 milioni di euro", ha detto una delle fonti.

Nessun commento immediato da Finmeccanica.

La richiesta indiana era arrivata dopo che Nuova Delhi ha cancellato il contratto da 560 milioni di euro in seguito ad un'inchiesta per corruzione che vede imputati l'ex-AD di Finmeccanica Giuseppe Orsi e l'ex-AD di AgustaWestland Bruno Spagnolini.

Già a gennaio, il giudice aveva bloccato la richiesta di pagamento, relativa a garanzie di Deutsche Bank spa, Deutsche Bank AG, Intesa Sanpaolo e State bank of India.

All'inizio di febbraio il governo indiano ha annunciato di aver incassato due garanzie da 2,4 miliardi di rupie (circa 39 milioni di dollari).

(Danilo Masoni)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia