Ucraina, Obama impone sanzioni a 11 russi e ucraini

lunedì 17 marzo 2014 14:55
 

WASHINGTON, 17 marzo (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama ha imposto sanzioni su 11 russi e ucraini ritenuti responsabili dell'incursione militare russa in Crimea, compresi due collaboratori del presidente russo Vladimir Putin.

L'ordine di Obama prevede il congelamento di qualunque asset negli Usa e il divieto di viaggio per gli 11.

Tra i sanzionati ci sono il presidente ucraino estromesso Viktor Yanukovich e i collaboratori di Putin Vladislov Surkov e Sergei Glazyev.

Alla notizia, la borsa Usa ha esteso i guadagni, con gli indici in rialzo dell'1%; sul mercato dei cambi, euro e dollaro si sono rafforzati contro lo yen.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia