BORSE EUROPA - Indici estendono sell off, giù le blue chip tedesche

venerdì 14 marzo 2014 10:57
 

INDICI                       ORE 10,35   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.003,1     -0,54   3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.286,51    -0,53   1.316,39
 STOXX BANCHE                 194,03      -0,97   194,21
 STOXX OIL&GAS                324,68      -0,16   335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          223,4       -0,48   228,22
 STOXX AUTO                   483,09      -1,28   481,95
 STOXX TLC                    286,75      -1,14   297,60
 STOXX TECH                   276,19      -1,0    290,51
    LONDRA, 14 marzo (Reuters) - L'azionario europeo scende
questa mattina ai minimi delle ultime cinque settimane, con le
blue chip tedesche a soffrire le perdite più pesanti a causa
delle persistenti tensioni sul fronte ucraino.
    In particolare, il produttore di fertilizzanti K+S
 cede il 3,1% e HeidelbergCement il 2,7%.
Alle 10,35 italiane il Dax cede lo 0,43% e si avvia ad
una perdita settimanale del 4,2%, peggiore performance in due
anni. Tra le altre piazze, Parigi -0,62%, Londra 
-0,25%.
    Alla stessa ora il FTSEurofirst 300 perde lo 0,53%
a 1.286,51 punti, un livello che non si vedeva dall'inizio di
febbraio. L'indice benchmark paneuropeo ha perso il 4,9% dal 25
febbraio.
    Oltre alla situazione ucraina, ad appesantire il tono del
mercato anche i recenti timori sul fronte della crescita cinese
che hanno fiaccato il flusso degli investimenti verso l'Europa.
Secondo i dati di Thomson Reuters Lipper, nella settimana al 12
marzo il flusso di capitali Usa sull'azionario europeo è stato
il più basso degli ultimi 8 mesi.
    
    I titoli in evidenza:
    * La tlc francese Numericable guadagna il 3,2%
dopo che, secondo due fonti, Vivendi preferirebbe la
sua offerta per la controllata SFR piuttosto che quella della
concorrente Bouygues (-2,1%).
    *La produttrice di pneumatici finlandese Nokian Renkaat
 e quella di birra danese Carlsberg,
entrambe molto esposte sul mercato russo, perdono
rispettivamente l'1,5% e l'1,3%.
    * La tedesca Gerry Weber segna un ribasso del 4,2%
ai minimi delle ultime cinque settimane dopo aver presentato
dati deludenti.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia