Borsa Milano in calo in avvio, balza Mps, debole Gtech

venerdì 14 marzo 2014 09:28
 

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Piazza Affari è in calo nelle prime battute, in sintonia con le altre borse europee, zavorrate dalle preoccupazioni per la situazione in Ucraina e dal nervosismo per il mercato del credito cinese.

Intorno alle 9,20 l'indice FTSE Mib cede lo 0,31%, l'Allshare lo 0,34%. Il benchmark europeo FRSEurofirst300 cede lo 0,14%.

AUTOGRILL amplia i rialzi di ieri sulla scia dei risultati e dei dati sulle vendite a inizio anno.

MPS guadagna oltre il 4%. Oggi il Messaggero scrive che JC Flowers avrebbe nel mirino il 20% della banca, che rileverebbe dalla Fondazione.

Tonica anche POP MILANO. Un quotidiano scrive che, con la nuova governance, Athena Capital (Mincione) potrebbe entrare in Cdg.

GTECH cede il 2,2% dopo i risultati e la guidance.

Tra i titoli a minore capitalizzazione, ENERVIT sale di oltre l'11%. Oggi non è consentita l'immissione di ordini senza limite di prezzo sulle azioni ordinarie.

  Continua...