Unicredit, plafond da 10 miliardi per rilevare crediti imprese con Pa-AD

venerdì 14 marzo 2014 09:01
 

MILANO, 14 marzo (Reuters) - Unicredit ha un plafond da 10 miliardi per acquistare dalle imprese i crediti nei confronti della pubblica amministrazione.

Lo dice l'AD Federico Ghizzoni in un'intervista a Repubblica dopo che il governo ha esaminato nei giorni scorsi un disegno di legge che dovrebbe rendere più semplici queste operazioni attraverso l'introduzione di una garanzia statale e il coinvolgimento della Cdp.

"Abbiamo un plafond di 10 miliardi per queste operazioni ma è stato utilizzato poco perché le pubbliche amministrazioni non certificano i loro debiti. Se con le norme annunciate le certificazioni arriveranno non avremo problemi a rilevare quei crediti", dice il manager.

Il disegno di legge esaminato il 12 febbraio prevede in particolare che i debiti di parte corrente "certi, liquidi ed esigibili", maturati a fine 2012, siano assistiti da garanzia statale dal momento della cessione agli intermediari finanziari. La garanzia è valida anche per le passività maturate entro il 31 dicembre 2013, purché "i crediti siano oggetto di certificazione".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia