Italia rispetta ogni limite Ue, Bruxelles apprezzerà - Renzi

mercoledì 12 marzo 2014 19:42
 

ROMA, 12 marzo (Reuters) - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi difende le decisioni di politica economica prese oggi per spronare la crescita e dice che le spese decise non violeranno le regole Ue.

"Lo Stato italiano ha deciso di spendere nel rispetto di ogni limite europeo; credo che l'Ue avrà ampio consenso nel fatto di vedere le riforma strutturali", ha detto nella conferenza stampa che ha seguito il Consiglio dei ministri.

Renzi ha promesso il rimborso totale dei debiti commerciali della Pubblica amministrazione entro luglio.

Il premier ha anche detto che da maggio scatterà una riduzione dell'Irpef per quasi 10 milioni di lavoratori dipendenti del pubblico e del privato che guadagnano meno di 1.500 euro al mese e che porterà un beneficio di 1.000 euro netti l'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia