Renzi: da 1° maggio Irap -10%, rendite tassate a 26%, Bot esclusi

mercoledì 12 marzo 2014 19:11
 

ROMA, 12 marzo (Reuters) - A partire dal 1° maggio 2014 l'Irap a carico delle imprese sarà tagliata del 10% grazie all'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie, esclusi i titoli di Stato, che salirà al 26% dall'attuale 20%.

Lo ha annunciato stasera il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, precisando che l'aumento della tassazione sulle rendite vale 2,6 miliardi a fronte dei 2,4 miliardi di costo del taglio dell'Irap.

"Avremo una tassazione delle rendite in linea con la media europea e abbassiamo il costo del lavoro", ha detto il premier.

Sempre da maggio il costo dell'energia per le Pmi che misura 14 miliardi sarà ridotto del 10% con "la rimodulazione del paniere della bolletta energetica", ha concluso Renzi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia